Focus On Osa Seattle | Tutto sullo sponsor di maglia The Art Inn

Un premio, per l’Italia che vale. Quell’Italia che crea, guarda oltre e si gode l’energia di sognare in grande. Come fa da sempre Giuseppe Pezzano, partito dalla sua Locri in Calabria e arrivato fino a Seattle, in America, dove dopo aver ideato Platform3000, società che opera nello study abroad (oggi Edu Assistance) e che comprendeva la PicCell Wireless – azienda ceduta nel 2009 che si è occupata di telefonia per studenti stranieri nel mondo –, ha messo in piedi una serie di business oltre il calcio e la sua Osa Seattle Fc,…

Read More

Focus On Osa Seattle | A Las Vegas il giorno zero della Wpsl

Dal Paris Hotel di Las Vegas è tutto. L’annual general meeting della Women’s Premier Soccer League – campionato statunitense di secondo livello che si svolge nel nostro periodo estivo – si è concluso, e l’Osa Seattle Fc, club guidato dall’italiano Giuseppe Pezzano che da anni dà grande spazio agli italiani (calciatrici e allenatori compresi), c’è ancora, per il suo settimo anno consecutivo. L’Osa Seattle, però, non vuole solo provare a vincere, ma anche spingere su un concetto da sempre alla base della sua mission: «rafforzare il ponte che è stato creato tra gli Stati Uniti…

Read More

Hope Solo: “Il calcio è diventato uno sport per ragazzi ricchi e bianchi”

Hope Solo quando parla non è mai banale e non usa mezzi termini. Basta pensare, ad esempio, a quando definì le svedesi, colpevoli di un gioco troppo difensivista che però aveva consentito loro di sconfiggere gli Stati Uniti dopo i calci di rigore ai quarti di finale delle Olimpiadi 2016, “una manica di codarde“, espressione che le costò la sospensione dalla Nazionale statunitense per sei mesi. Il portiere americano ha dichiarato alla conferenza di Hashtag Sports tenutasi a New York che “oggi la mia famiglia non sarebbe in grado di…

Read More

Hope Solo, niente Fiorentina. In pole Lione e Marsiglia

Hope Solo dovrebbe essere sulla strada che la porta verso l’Europa – sulle sue tracce ci sarebbero anche diversi club di altri continenti così come quelli americani – probabilmente in Francia, con Marsiglia e Lione che sembrano essere tra le pretendenti più accreditate ad aggiudicarsi le prestazioni del portiere più forte del mondo. Scartate via, inoltre, tutte le ipotesi che la potevano vedere con la maglia viola, quella della Fiorentina. Intanto, mentre il calciomercato vive le sue ore più calde, la numero uno statunitense è pronta a partire con il…

Read More

Il prezzo da pagare in Europa se ti chiami Fiorentina

Fiorentina Women's Fc

Quattro gare al termine del campionato di serie A. Una sola certezza: la prossima Uefa Women’s Champions League vedrà sicuramente partecipare la Fiorentina. Per la prima volta nella storia. E così se in città, a Firenze, si è in fermento per un ritorno maschile nella tanto prestigiosa competizione, intanto le donne, mentre cercano di conquistare scudetto e Coppa Italia, si preparano a onorare la società di Della Valle anche in campo europeo. Evitando figuracce. La prossima stagione vedrà quindi l’esordio della Fiorentina in Champions e, considerato anche il fatto che si è di fronte a una…

Read More

Hope Solo in visita a Firenze: “Il calcio femminile in Italia è in crescita”

Bellissima, nella sua semplicità. Con un jeans, una maglietta, un cuore enorme e un marito – il noto ex giocatore di football americano Jerramy Stevens – che non la lascia un secondo. Stringe mani, abbraccia gente e scatta foto: è il ritratto perfetto del portiere statunitense Hope Solo a Firenze, precisamente allo Stadio Bozzi, ospite in tribuna per assistere alla gara di Serie A femminile tra Fiorentina e Chieti, chiusa dalle viola con un successo che sigilla così la loro quindicesima vittoria consecutiva in campionato, continuando a mantenere la prima…

Read More

Fiorentina-Chieti e un’ospite speciale al ‘Bozzi’: Hope Solo

La Fiorentina Women’s FC prosegue la sua inarrestabile corsa nel circo della Serie A femminile. Lo fa abbattendo al ‘Bozzi‘ il malcapitato Chieti, sconfitto – come all’andata – con un tennistico 6-0. Al di là del punteggio, sugli spalti dell’impianto delle Due Strade un’ospite d’eccezione, per dirlo all’americana una ‘Guest Star’. Sì, perché proprio di americana si tratta e non è certo un nome da poco: Hope Solo, estremo difensore del Seattle Reign e della Nazionale Statunitense, vincitrice di due titoli olimpici e uno mondiale, ritratta nella foto scattata dalla nostra…

Read More

I numeri di Opta – Hope Solo attacca la Svezia, ha ragione?

Non l’ha presa bene, Hope Solo. La clamorosa eliminazione del team USA alle Olimpiadi di Rio, dopo la sconfitta contro la Svezia (1-1 al termine dei supplementari; 4-5 dopo i calci di rigore), ha provocato pesanti dichiarazioni da parte del portiere delle statunitensi, che ha definito le avversarie “a bunch of cowards” (un branco di codarde). A guardare bene, Hope Solo ha i numeri del match dalla sua: secondo le statistiche fornite da Opta, le campionesse del mondo in carica e detentrici del titolo olimpico hanno fatto registrare un possesso palla del…

Read More

New York Times, il reportage della contesa tra la Nazionale Statunitense femminile e la U.S. Soccer

Il New York Times, in merito alla contesa economica tra la Nazionale Statunitense femminile e la U.S. Soccer, ha reso noto un reportage con tanto di numeri analizzati e avvenimenti passati che hanno portato all’attuale situazione di rottura. Di seguito, il documento tradotto in italiano: INCHIESTA: Non è tutt’oro quello che luccica La Nazionale di Calcio Femminile Statunitense. La più forte al mondo. Composta da giocatrici che hanno migliaia di fan e sono ammirate a livello planetario. L’immagine di un calcio femminile vincente e di successo. Ma, forse, la nostra…

Read More

Le Campionesse del Mondo alzano la voce: “Equal Play, Equal Pay”

Probabilmente dagli Stati Uniti non te l’aspetti. No, se il calcio femminile subisce torti anche in un Paese dove vincere la Coppa del Mondo è diventato quasi la cosa più semplice del mondo, allora il problema è proprio alla base. Una base che, a questo punto, è davvero troppo difficile da capire. Da comprendere. Da analizzare. Hope Solo, Carli Lloyd, Becky Sauerbrunn, Megan Rapinoe e Alex Morgan, volti più che rappresentativi degli USA al femminile, alzano la voce. E forte. E mettono anche nero su bianco, davanti alla Equal Employment Opportunity Commission (EEOC), accusando la U.S. Soccer Federation di discriminazione salariale. La…

Read More