Play-out Serie A, il San Zaccaria condanna il Como alla retrocessione

Ultimo atto, di fatto, nella Serie A femminile 2016/’17. Il verdetto finale, dopo lo scudetto della Fiorentina – in Champions insieme al Brescia – e dopo le retrocessioni acclarate di Chieti, Luserna e Jesina, doveva scrivere l’ultimo nome fra le squadre che salutano la massima competizione italiana. In campo San Zaccaria e Como 2000, con la formazione di Gerosa che ha concluso la Regular Season a 19 punti, due lunghezze in meno rispetto alle ravennati.

La gara secca di questo pomeriggio era pertanto tutta favorevole alle biancorosse, che arrivavano con la consapevolezza di potersi concedere due risultati su tre e con la certezza di disputare la gara di fronte ai propri tifosi al Massimo Soprani. La formazione lombarda avrebbe dovuto vincere a tutti i costi, ma non è stato così: a decidere la contesa ci hanno pensato infatti Linda Casadio, che al 30′ ha gonfiato la rete ospite indirizzando con decisione l’andamento del match e Azzurra Principi, che al 5′ della ripresa ha fissato il 2-0 su rigore prima del tris di Barbaresi. Dura così soltanto 12 mesi la permanenza del Como in Serie A, mentre per il San Zaccaria si concretizza la terza salvezza consecutiva.

Post Correlati

Leave a Comment