Serie B, girone B: Sassuolo in paradiso, Gordige all’inferno

Il Sassuolo può festeggiare la promozione in serie A: alle neroverdi bastava un pareggio sul campo della New Team Ferrara. È arrivata una vittoria, e per di più netta, schiacciante: uno 0-6 che non ammette repliche e lancia le ragazze del tecnico Federica D’Astolfo nella massima divisione italiana. Mattatrice di giornata è stata, neanche a dirlo, la solita Costi con una tripletta. Hanno arrotondato i conti chiudendo con un punteggio tennistico Mastrovincenzo, a segno due volte, e Tardini con una marcatura singola. A nulla è valso il 7-0 casalingo del Vittorio Veneto ai danni de La Saponeria Unigross: la sconfitta di settimana scorsa costa alla truppa di Dario De Biasi la possibilità di disputare lo spareggio in campo neutro per il salto di categoria. Le venete, salvo ripescaggi, ci riproveranno l’anno prossimo con la consapevolezza di essere un’ottima squadra. Le reti dell’ultima giornata sono state segnate da De Martin (tripletta), Da Ros (su rigore), Zanon, Piai e dal portiere Reginato, che ha trasformato il 7-0 dagli undici metri per una piccola gioia personale. Nonostante il passivo pesantissimo le pescaresi si salvano, ma devono dire grazie al Padova, matematicamente terzo, che ha rimontato il Gordige negandogli la possibilità di provare a salvarsi allo spareggio. Le cavarzerani erano infatti passate in vantaggio mediante l’autogol di Fabbruccio ed erano state in grado di tornare avanti con un rigore trasformato da Cerato che aveva risposto al momentaneo pareggio di Cattuzzo. Nel finale, però, una doppietta di Carli ha ribaltato tutto per il 2-3 finale mandando in serie C il Gordige. Stesso risultato tra Imolese e Arezzo: succede tutto nel primo tempo con il vantaggio ospite firmato da Nocchi e il pareggio locale da Papa; toscane nuovamente in vantaggio con Mattiacci e pareggio immediato di Polidori prima che Di Fiore segni il gol della vittoria ospite. Una doppietta di Narcisi e i gol di Monetini e Fiorucci regalano la vittoria con un netto 4-0 alla Grifo Perugia, che scavalca la diretta avversaria Federazione Sammarinese grazie proprio a questo risultato giunto nello scontro diretto conquistando il sesto posto. Il Castelvecchio, già certo alla vigilia del quarto posto, brinda ai danni dell’Udinese con un netto 5-0, ottenuto con il gol di Petralia e le doppiette di Deidda e Guidi. Pirotecnico 3-6 tra Virtus Padova e Marcon: locali a segno due volte con Spagnolo e una con Palado, ospiti in rete con Marangon e Zuanti oltre allo spettacolare poker di una scatenata Stefanello.

Fabiana Costi del Sassuolo stravince la classifica cannonieri con la bellezza di 41 reti segnate in un campionato a 26 partite. Si piazza al secondo posto la calciatrice del Padova Claudia Ferrata (29), al terzo Fulvia Dulbecco della Federazione Sammarinese (22).

Curiosità: la Costi ha segnato più reti di quanto lo abbiano fatto otto squadre, tutte insieme, sulle tredici avversarie del girone. I suoi 41 gol sono infatti di più di quelli segnati da Udinese (37), Grifo Perugia e Arezzo (36), New Team Ferrara e Imolese (35), Virtus Padova (32), Gordige (17) e La Saponeria Unigross (16).

Classifica finale:
1. Sassuolo 69
2. Vittorio Veneto 66
3. Padova 59
4. Castelvecchio 53
5. Marcon 44
6. Grifo Perugia 37
7. Federazione Sammarinese 35
8. Arezzo 32
9. New Team Ferrara 28
10. Imolese 23
11. Udinese 22
12. Virtus Padova 22
13. La Saponeria Unigross 13
14. Gordige 10

Verdetti:
Sassuolo promosso in serie A 2017/18.
Gordige retrocesso in serie C 2017/18.

Foto: Vignoli per la pagina Facebook ufficiale Sassuolo Calcio Femminile.

Related posts

Leave a Comment