La Top 11 della 21^ giornata del campionato di serie A

La 21^ giornata del campionato di serie A, va in archivio con il trionfo in chiave scudetto della Fiorentina e con la retrocessione certa di tre club. Un solo playout da disputare. Copertina ovviamente dedicata al trionfo della viola, che grazie al successo per 2-0 sul Tavagnacco nello stadio Artemio Franchi, conquista con una giornata di anticipo l’ambito tricolore. Le reti di Caccamo e Bonetti rendono i festeggiamenti ancora più dolci per la formazione di Fattori e Cincotta, perché il Brescia scivola addirittura a -8, complice il pari con il Mozzanica. I gol arrivano tutti nel finale: apre Girelli all’84’ e pareggia poco dopo l’ex di turno Alborghetti su rigore.

In terza posizione, nuovo sorpasso del Verona sullo stesso Mozzanica: l’undici di Longega approfitta del derby tra Mozzanica e Brescia per agguantare 3 punti contro Res Roma. Nel 2-1 finale Giugliano realizza una marcatura a tempo (43′ e 59′), mentre Martinovic va a segno per le giallorosse.
Nella zona rossa succede di tutto: molte formazioni devono sperare nei risultati delle avversarie per scoprire il proprio destino. Chi vivrà gli ultimi 90′ con serenità sarà il Cuneo, cui basta il successo in casa del Luserna (1-2) per festeggiare una salvezza meritata e aritmetica. Mascarello e Rosso rimontano l’iniziale vantaggio di Puglisi e regalano alla formazione di Petruzzelli quei 26 punti che valgono la garanzia. Parallelamente, il K.O. ha il sapore della condanna per le torinesi: con 14 punti le ragazze di Miniati retrocedono in Serie B. Stesso destino, nonostante la vittoria, per il Chieti: le teatine si impongono per 2-1 all’Angelini contro il San Zaccaria, ma la doppietta di Tona – che fa seguito al vantaggio di Razzolini – è amarissima. Dopo solo una stagione, la formazione abruzzese torna nella serie cadetta.

Vola invece verso i play-out il Como 2000, che stende una Jesina già in B col risultato di 4-1. Tutte le reti arrivano nella ripresa: apre Postiglione al 58′, ma Cuciniello pareggia quasi subito (60′). Quindi, l’undici di Gerosa ingrana la marcia e segna altre tre volte, con Previtali (71′), Coppola (90′) e Ferrario (92′).

Questa la Top 11 stilata da Donnenelpallone.com:

Modulo (4-3-3)

Portiere: Falcocchia (Chieti);

Difensori: Guagni (Fiorentina), Rosso (Cuneo), Tona (Chieti), Lenzini (Brescia);

Centrocampisti: Previtali (Como), Giugliano (Verona), Postiglione (Como);

Attaccanti: Caccamo (Fiorentina), Girelli (Brecia), Bonetti (Fiorentina);

Allenatore: Petruzzelli (Cuneo).

 

A cura di Daniele Di Camillo

Post Correlati

Leave a Comment