Lettera a Tavecchio per denunciare la frase omofoba di Salerno

Sono 355 le firme (tra queste quella di Patrizia Panico e Josefa Idem), 27 le associazioni aderenti, 21 tra senatori e senatrici, tantissime atlete oltre a molte calciatrici al fianco di Assist, l’Associazione Nazionale Atlete, con a capo Luisa Rizzitelli, che è dovuta nuovamente scendere in campo per denunciare l’ultimo intervento omofobo sul calcio femminile, ovvero quello di Roberto Salerno, Presidente del Torino Calcio Femminile. Quest’ultimo a La Stampa ha denunciato l’esistenza di una presunta “lobby gay che detiene il potere e blocca il sistema”.

Nella giornata di ieri, Assist ha inviato una lettera aperta al Presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio, al nuovo numero 1 della Lega Nazionale Dilettanti Antonio Cosentino e alla delegata per il calcio femminile Rosella Sensi, in cui viene espressa l’indignazione nei confronti della dichiarazione di Salerno e, come ormai da tempo, si chiede rispetto per il calcio in rosa. LND e FIGC, di comune accordo, hanno segnalato il tutto alla Procura Federale.

Fonte: Gazzetta dello Sport – Foto: ViolaNews.com

 

Post Correlati

Leave a Comment