Nazionale Femminile: le Azzurre chiudono all’undicesimo posto la ‘Cyprus Cup’

Al Gsz Stadium di Larnaca la Nazionale Femminile si ritrova e batte nella finalina per l’11o posto della ‘Cyprus Cup’ la Repubblica Ceca. L’avvio, al contrario delle aspettative, è tutt’altro che positivo per le Azzurre guidate da Antonio Cabrini: la frittata sembra fatta al 3′ quando Gama pecca di leggerezza e confeziona un retropassaggio verso Tasselli (pallone mollo e corto sul quale arriva in velocità Vonkovà). Il portiere del Sassuolo è bravissimo a uscire negando il vantaggio lampo da parte delle Ceche. Il gol arriva comunque al 9′ grazie a un cross dalla destra di Vystejnovà girato in rete da Chlastakovà.

L’Italia fa la partita ma sbaglia troppe volte l’ultimo passaggio. Al contrario, la Repubblica Ceca si fa vedere attivissima dalle parti di Tasselli. Quando le ragazze dell’Est Europa calano il ritmo sul finale di primo tempo, le Azzurre ne approfittano: due volte Girelli, Parisi, Bonansea e Gabbiadini portano il punteggio sul 5-1. Le italiane che riescono a concretizzare la mole di gioco e le occasioni create. All’83’ una palla persa da Di Criscio costringe Linari al fallo da rigore su Martinkovà. Tasselli intuisce il tiro dagli 11 metri di Svitkovà ma non riesce ad evitare la rete. Le Azzurre non si scoraggiano e riprendono a macinare gioco: viene annullato un gol a Bergamaschi per fuorigioco. Ci pensa comunque Giugliano, nei minuti di recupero, a riportare a quattro i gol di vantaggio dell’Italia con un gran destro dai 25 metri che fissa il punteggio sul definitivo 6-2.
La Nazionale Femminile chiude la ‘Cyprus Cup’ con un deludente undicesimo posto su 12 formazioni partecipanti, risultato maturato dalle tre sconfitte iniziali con Corea del Nord, Belgio e Svizzera. Questo risultato non deve tuttavia abbattere le italiane, che devono continuare a lavorare in vista del prossimo Europeo. Non bisogna dimenticare, infatti, dell’ultimo Torneo di Manaus disputato a dicembre, concluso con un ottimo secondo posto e buone prestazioni fornite.

Post Correlati

Leave a Comment