Elezioni FIGC – Carlo Tavecchio riconfermato Presidente della FIGC

Ci siamo, è il giorno delle elezioni per la presidenza della FIGC. Da un lato il Presidente uscente Carlo Tavecchio, dall’altra parte Andrea Abodi, sfidante e ormai ex Presidente della Lega B. Si vota all‘Hilton Hotel di Fiumicino per eleggere la carica del quadriennio 2016-2020. Il primo appare favorito secondo le prime proiezioni, con circa il 54% dei voti a favore, contro il 44% dell’avversario. Il complesso dei voti spettanti è di 516, che pesano in base alla percentuale della componente di appartenenza. Per essere eletti al primo turno serve il tre quarti dei voti, al secondo i due terzi, al terzo sarà sufficiente la maggioranza assoluta. Segui il LIVE su Donnenelpallone.com!

12.24Nicchi annuncia: gli arbitri voteranno per Tavecchio. La percentuale dei fischietti è il 2% del totale, ma la presa di posizione è chiara rispetto all’iniziale astensione.

12.34 – Iniziata l’assemblea per la prima votazione. Per essere eletti sarà necessario avere i tre quarti dei voti favorevoli.

12.50 – Piccolo passo indietro: il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha espresso a Sky Sport la sua opinione prima dell’assemblea: “Ci sono due squadre contrapposte, chi vince dovrà convincere tutti. Ci sono tante riforme da portare avanti. Parteciperò all’Assemblea perché credo sia giusto”.

13.03 – Poco prima della votazione, il Presidente uscente Carlo Tavecchio ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Le cose non sono diverse in questa occasione. Non rincorrerò e parlerò poco. Al termine del mio breve mandato abbiamo una crescita sportiva delle Nazionali, della credibilità internazionale e nello sviluppo del calcio giovanile. Spero di poter lavorare altri 4 anni per portare a termine il nostro obiettivo”.

13.30 – Arrivano anche le dichiarazioni dello sfidante Andrea Abodi: “Un giorno da vivere con serenità e con la gioia di ambire alla carica più alta della FIGC. Ho sempre portato proposte, soluzioni, progetti e fatturato sportivo e sociale, anche nella Lega B. Ho avuto una squadra straordinaria che c’è e andrà avanti, che ha consentito di ampliare la Lega B”.

14.02 – Duro intervento di Damiano Tommasi, Presidente dell’Assocalciatori: “Ho avuto tanti insegnamenti, uno dalle catene. Si può arrivare a incatenarsi per questa Federazione, mentre ora vedo molte catene legate alle poltrone”. Il riferimento è a Renzo Ulivieri – che in passato arrivò a incatenarsi contro Tavecchio e ora lo appoggia. Il Numero Uno dei tesserati appoggerà Abodi: “Il nostro appoggio a lui è un percorso di partecipazione: non decidono gli atleti ma nemmeno il contrario. Oggi, uscendo di qua, ognuno si guardi nello specchio e lo possa fare anche successivamente”.

14.45 – Iniziata ufficialmente la prima votazione. Per essere eletti, sarà necessario raggiungere il 75% dei voti.

15.37Fumata nera per la prima votazione. Tavecchio incassa il 56,49% dei voti, contro il 42,91 di Abodi. Non raggiunto il quorum del 75%. Si procederà ad una seconda votazione. 

16.24 – Conclusa anche la seconda votazione. Non raggiunto il 66% dei voti: Tavecchio si assesta sul 53,70%, mentre Abodi sale a 45,41%. Sarà definitiva la terza votazione. 

16.44  – Subito in corso la terza votazione. Basterà raggiungere la maggioranza dei voti per essere eletti.

16.52 – Arriva il verdetto: Carlo Tavecchio viene riconfermato al terzo scrutinio con il 54,03% dei voti. Andrea Abodi si ferma al 45,97%.

 

 

Related posts

Leave a Comment