Cuneo, Callipo: “Il Brescia non perdona, ma sono ottimista per il futuro”

La presidentessa Eva Callipo – su “Chi dice donna dice calcio” – non fa drammi dopo la sconfitta del suo Cuneo contro il Brescia: “È stata una bella partita e secondo me l’approccio è stato positivo, cercando di limitare il loro gioco. Sicuramente i due gol del primo tempo lasciano un po’ di amaro in bocca perché sono state due occasione nelle quali abbiamo peccato di leggerezza e con queste squadre una sbandata in genere viene punita. Di positivo c’è stata la reazione e il gol di Sandy (Iannella, ndr) che ha legittimato quanto di buono fatto nel primo tempo. Nella ripresa abbiamo provato a giocare sulla falsariga del primo tempo ma purtroppo il gol dell’1-3 da una parte ha tagliato le gambe e dall’altra comunque ho visto le ragazze che fino al novantesimo hanno lottato e hanno cercato di fare gioco, e questo sicuramente è importante. Simona Sodini questa settimana si è allenata con il contagocce per cui un po’ ne ha risentito. Giocare contro squadre come il Brescia non è mai facile ma sono contenta per le trame di gioco del secondo tempo, dove il centrocampo è diventato il collante tra difesa e attacco, cosa che nel primo tempo era un po’ mancata. Questo è positivo soprattutto per il prosieguo del campionato e sono ottimista!”.

Post Correlati

Leave a Comment