Res Roma – Melillo: “Buona partita. Si al progetto giovane”

La Res Roma Move Up, nel secondo turno di Coppa Italia, grazie alle reti di tre giovanissime come Greggi, Caruso e Di Giammarino, batte 3 a 0 un buon Catania accedendo agli ottavi di finale e trovando nuovamente il sorriso dopo la scorsa sconfitta in Campionato contro il San Bernardo Luserna di Zorri trascinato alla vittoria con il gol di Barbieri.

Queste le dichiarazioni del tecnico romano Fabio Melillo, al termine della gara: “Abbiamo disputato una buona partita, cercando sempre di condurre il gioco. A volte lo abbiamo fatto con troppa lentezza, facendo scorrere poco il pallone, ma sono felice di aver dato l’opportunità a chi finora aveva giocato meno. Chiaramente dobbiamo lavorare per poter essere competitivi nelle prossime gare durissime che ci attendono. Sono soddisfatto dei gol messi a segno da tre ragazze molto giovani, due del 1999 e una del 2000, sintomo che si può lavorare anche con un progetto giovane. Complimenti al Catania, squadra ben allenata e propositiva, che ha dimostrato di meritare le posizione di vertice in Serie B“.

Post Correlati

Leave a Comment