Iannella: “Alla Torres avevo dato la parola, che vale più di una firma”

Alla Torres avevo dato solo la parola, che per me vale più di una firma“. Così parla Sandy Iannella a DonneNelPallone.com. Una giocatrice dall’enorme valore. Che conta oltre 100 marcature nella massima serie. Precisamente 108.

Oggi, dopo giorni di silenzio, la nuova scelta. “Ho deciso di andare al Cuneo perché é stata una delle prime squadre a cercarmi per la prossima stagione. Poi ho rinunciato per rimanere alla Torres, ma dopo i fatti avvenuti ho deciso di prendere di nuovo in considerazione la loro proposta, accantobando tutte le altre che ho ricevuto. Quello che mi ha spinto è stato il loro progetto. Conosco bene il mio allenatore, so come lavora. Anche il presidente è una brava persona e della società me ne hanno sempre parlato bene. Cuneo è una bella cittadina. Quindi non ho avuto dubbi nella mia decisione“.

Una serie A che si riprende anche Sandy Iannella. Un campionato che si prospetta avvincente. Interessante. Ricco di emozioni. E, molto probabilmente, di sorprese. “La prossima stagione – continua la classe ’87 – sarà ancora più combattuta di quella passata. Tante squadre si sono rinforzate ed anche le neopromosse hanno fatto lo stesso. Quindi non ci saranno partite scontate“.

Un mercato interessante. Pronto a stupire tutti ancora. “Sicuramente Verona e Fiorentina hanno operato benissimo per quanto riguarda le entrate. Il Brescia ha preso alcuni elementi forti e di esperienza per completare la rosa, mentre squadre come Chieti, Cuneo e Mozzanica hanno fatto acquisti interessanti, anche se dal team bergamasco sono andate via molte giocatrici importanti“.

Non resta che proseguire verso la fine di agosto. Un mese che, ne siamo sicuri, ha ancora colpi da raccontare.

Foto: Mozzanica CF

Post Correlati

Leave a Comment