Spagna | Supercoppa, Barça e Atletico Madrid in finale

Supercoppa

Barcellona e Atletico Madrid saranno le due formazioni che si contenderanno la Supercoppa 2021 a Las Rozas, domenica 23 gennaio alle ore 12, in quello che sarà un remake della semifinale della scorsa edizione vinta dalla rojiblanca ai calci di rigore.

Le blaugrana hanno battuto il Real Madrid per 1 a 0, grazie al gol in pieno recupero della sua stella più attesa: Alexia Putellas, che festeggia la conquista del premio “Fifa The Best” con la rete che vale la qualificazione.

Barcellona poco cinico tra primo e secondo tempo, con tante palle gol create e sprecate e una Misa Rodriguez capace di parate in serie.

Dall’altra parte il Real Madrid entra in partita solo nella ripresa e può recriminare per un palo colpito da Zornoza.

Nella prima metà di gara il Barça spreca tre clamorose palle gol con Rolfö che davanti alla porta spara alto e due volte con Guijarro, che trova due interventi prodigiosi del portiere avversario.

Il Real Madrid attende l’ora di gioco per svegliarsi: del Castillo calcia alto dal limite e Zornoza prende in pieno il palo (60′).

Al 72′ Rodriguez chiude la porta per due volte alle blaugrana, respingendo un tentativo pericoloso di Putellas e un colpo di testa a colpo sicuro di Paredes.

La partita sembra destinata al pari, quando al 90+1′ Hermoso crossa in mezzo per Oshoala che colpisce il palo, Putellas segue l’azione e infila Rodriguez per il gol che vale la qualificazione.

Supercoppa, emozioni tra Levante e Atleti

In finale di Supercoppa il Barcellona troverà l’Atletico Madrid, che ha battuto il Levante per 3 a 2 al termine di una partita emozionantissima.

La rojiblanca potrebbe sbloccare l’incontro dopo appena 12′ di gioco con Ludmila, che tutta libera calcia sui piedi di Korenciova.

Il pressing granota mette in crisi l’Atleti e le valenciane possono così provare da fuori con Guerrero (due volte) e con Baños senza trovare il bersaglio grosso.

Al 31′ l’Atleti colpisce la traversa con Ludmila, poi ringrazia la clamorosa papera di Korenciova che non trattiene un tiro da fuori di Castellanos, regalando il vantaggio alle capitoline (32′).

Il gol non destabilizza il Levante che sull’asse Guerrero-Férez costruisce l’azione che vale il gol del provvisorio 1-1 al 41′.

Nella ripresa un cross di Castellanos deviato da un’avversaria vale la seconda traversa della partita per le madrilene.

Un pallone messo in mezzo da Ludmila da Silva invece permette alla liberissima López di controllare e insaccare alle spalle di Korenciova.

Al 77′ Ludmila mette a segno il 3-1 che sembra chiudere la pratica qualificazione alla finale per la rojiblanca.

Le emozioni però non cessano e al 81′ Gio Queiroz riapre la partita, ma non basta al Levante per portare il match a oltranza.

Mirko Marletta

Foto: Rfef.

Post Correlati

Leave a Comment