Inghilterra | L’Arsenal saluta la ContiCup

ContiCup

Il mercoledì sera della ContiCup, giunta ai quarti di finale, regala il primo grande colpo di scena.

L’Arsenal perde tra le mura amiche contro il Manchester United e abbandona il primo obiettivo stagionale, nonostante la campagna acquisti invernale abbia indicato una concreta voglia di mettere le mani su tutti i trofei nazionali.

Le Gunners escono di scena sconfitte per 0-1 al termine di una partita che non ha offerto grandi emozioni.

La prima vera grande azione da gol arriva al 23′ con una conclusione di Toone che trova lo straordinario intervento di Zinsberger.

Dall’altra parte Mead calcia di poco a lato, poco dopo lo United risponde con una conclusione innocua di Hanson.

La seconda metà di gara offre il nulla fino al 78′, quando Bøa Rise fa tremare la difesa delle Gunners con un diagonale che termina di pochissimo a lato.

Sembra una partita destinata a restare bloccata sul pari, e invece al 85′ Russo sfrutta una punizione di Zelem e di testa batte Zinsberger realizzando il gol partita.

L’Arsenal prova a riaprire il discorso qualificazione ma l’unica occasione creata con Nobbs termina sul fondo.

ContiCup, si qualificano Tottenham, Chelsea e ManCity

Passa alle semifinali di ContiCup anche il Chelsea, che batte a domicilio il West Ham per 4 a 2.

Blues avanti con Cuthbert e raggiunte da Svitkova, con il primo tempo che termina sul 1-1. Nella ripresa la tripletta di Harder decide la qualificazione e a nulla serve il gol del definitivo 2-4 di Housseis.

Il Tottenham batte a fatica il Liverpool (unica formazione di Championship presente). Decide la rete di Williams al 70′.

Infine, tris del Manchester City al Bristol City, passato inizialmente in vantaggio con un’autorete di Greenwood.

La doppietta di Bunny Shaw permette alle Citizens di ribaltare la partita e andare al riposo sul 2-1. Nella ripresa il gol di Losada chiude i giochi.

Mirko Marletta

Foto: Arsenal Fc.

Post Correlati

Leave a Comment