Spagna | Primera Iberdrola, una vetta per due. Nove reti in Betis-Madrid Cff

Primera Iberdrola

La battaglia a distanza tra il Barcellona campione di Spagna e d’Europa e la Real Sociedad, caratterizza queste prime giornate della Primera Iberdrola.

Occhi puntati su Madrid per la il clasico tra l’Atletico di Alia Guagni e le blaugrana del possibile prossimo pallone d’oro Alexia Putellas.

Nemmeno a dirlo vince la formazione ospite che batte la rojiblanca con un netto 3-0, al termine di una prestazione in cui le blaugrana concedono davvero poco alle avversarie.

Nel primo tempo un legno a testa con il palo di Bonmati a Gallardo battuta e quello di Ludmila in pallonetto su Paños. E nella azione successiva a quest’ultima il Barça trova la rete che vale il vantaggio con Oshoala, che supera Gallardo (35′).

Poco prima del fischio di fine metà di gara, Guijarro lascia partire un missile terra-aria che termina di poco a lato.

Primo squillo rojiblanco della ripresa con Castellanos al 3′, ma la conclusione della venezuelana è parato facilmente da Paños.

La risposta catalana non si fa attendere. Gallardo salva su Oshoala ma nulla può al 70′ quando Bonmati insacca il suo rasoterra angolato, nonostante scivoli sulla conclusione.

E al 73′ la neo entrata Martens chiude la partita mettendo in rete un pallone crossato da Graham Hansen dal settore destro del campo.

Vittoria a cui risponde la Real Sociedad che espugna il campo del Rayo Vallecano ultimo in classifica per 3-1.

Emozioni dal 23′ al 27′, con Franssi e Sarriegi che siglano l’uno-due basco e con Bulatovic che accorcia le distanze. Ancora Sarriegi va a segno per il 3-1 al 32′, punteggio che sarà definitivo al termine dei 90′ di gioco.

Real Madrid torna alla vittoria

Partita spettacolare a Siviglia dove il Madrid Cff batte il Real Betis per 5-4. Geyse Ferreira in giornata super e autrice di una quaterna che, aggiungendo la rete di Gabi Nunes, porta le ospiti sul 5-2 al 68′.

Partita che sembra chiusa ma che le biancoverdi riaprono al 75′ con Vila Paz e al 80′ con il rigore di Angela Sosa, che non basta per completare la rimonta.

Terminano sul risultato di perfetta parità Alavés-Sporting Huelva e Siviglia-Athletic Club, mentre il derby di Valencia va al Levante che vince per 1-0 con la rete di Alba Redondo al 45+1′.

Vittora scaccia crisi (?) per il Real Madrid che batte l’Eibar per 2-1. Partita in salita per la formazione allenata dal pericolante Aznar, che va sotto per il gol di Rodriguez al 18′.

Ci pensa l’ex interista Caroline Møller Hansen a togliere le castagne dal fuoco con un colpo di testa che vale l’1-1 al 31′.

Al 58′ Gálvez sigla la rete del 2-1 sugli sviluppi di un corner e calciando libera da marcature. Una rete che vale la prima vittoria in questa Primera Iberdrola 2021/22.

Rinviata la sfida tra Villareal e Tenerife, a causa della chiusura dell’aeroporto canario per le condizioni avverse dovute alle eruzioni vulcaniche.

La classifica delle Primera Iberdrola

Al termine della sesta giornata di Primera Iberdrola, Barcellona e Real Sociedad comandano la classifica con 18 punti (6 vittorie su 6).

Seguono Atletico Madrid e Athletic Club a 13, Levante e Madrid Cff a 11, Alavés a 10, Siviglia ed Eibar a 6, Granadilla Tenerife* e Real Betis a 5.

Chiudono la classifica Real Madrid, Huelva e Villareal* a 4 punti, Rayo Vallecano e Valencia a 1.

(*) una partita in meno.

Post Correlati

Leave a Comment