Inghilterra | Due londinesi in testa alla Fawsl

Fawsl

Cala il sipario sulla quarta giornata della Barclays Fawsl, che vede l’inedita coppia Arsenal-Tottenham in testa alla classifica.

Le Gunners approfittano del turno favorevole e rifilano un netto 4-0 a domicilio all’Aston Villa di Alisha Lehmann.

Tra il 10′ e il 13′ l’Arsenal spaventa Hampton con Maanum e Little, a cui segue la risposta Villans con Boye che impegna Zinsberger in corner.

Nonostante i tentativi di Miedema (due volte), Wälti e Little, le ospiti non riescono ad andare a segno e la prima frazione di gioco termina sullo 0-0.

Nella ripresa l’Arsenal mette la quinta e trova il vantaggio al 59′ con Little, brava a insaccare all’angolo alla sinistra del portiere.

Le Gunners attaccano ma senza gonfiare la rete, fino a quando Iwabuchi di prima intenzione segna il 2-0 (80′) e McCabe con un pallonetto batte Hampton per il tris Arsenal (82′).

Nel recupero Little sigla la sua doppietta personale e fissa il risultato sul 4-0.

Vittoria esterna anche per il Tottenham che batte il neo-promosso Leicester, ancora a secco di punti, per 2 a 0.

Partita dominata dalle Spurs che sbloccano il risultato al 33′ grazie a Williams, la quale risolve una mischia in mezzo all’area di rigore.

Percival, Ubogagu e Graham sprecano la possibilità di raddoppio, che arriva a due minuti dal 90′ con un contropiede letale chiuso da Addison.

Manchester City in crisi nera

Dietro al duo di testa troviamo il Chelsea e il Manchester United, che hanno raccolto entrambe i tre punti nei rispettivi incontri.

Tre a uno per le Blues nel match casalingo contro il Brighton e partita sbloccata dopo 9′ di gioco con Reiten, sul cui diagonale nulla può il portiere avversario.

Il Chelsea continua la ricerca del raddoppio e dopo aver sprecato tre potenziali palle gol, trovano il 2-0 al 37′ con il colpo di testa di Kerr in anticipo sul portiere.

L’inizio ripresa è di marca ospite, che trova il gol del provvisorio 1-2 con Carter, la quale poco dopo manca l’opportunità del clamoroso pari.

I problemi di concretezza in zona gol del Chelsea vengono risolti da Bethany England, che entrata da poco finalizza l’assist di Kirby per il 3-1 finale.

Weekend sorridente per il Manchester United, che batte il Birmingham per 1 a 0 nel posticipo della Barclays Fawsl grazie alla rete di Galton nel primo tempo.

E amarissima per il City, che cade per 0-2 contro il West Ham e resta penultimo a tre soli punti, distante nove lunghezze dalla vetta.

Partita brutta nella prima metà di gara, in cui le Hammers trovano la via del gol al 39′ con Brynjarsdóttir che segna di testa indisturbata.

Nella ripresa gol annullato a White per fuorigioco, validissimo invece quello dell’ex rossonera Hasegawa che approfitta del retropassaggio cortissimo di Stokes e batte Taieb fuori dai pali con un preciso pallonetto.

Infine, successo netto per l’Everton di Aurora Galli che espugna il campo del Reading (3-0).

Barclays Fawsl, classifica e prossimo turno

Ecco la classifica della Barclays Fawsl dopo la quarta giornata di campionato:

  1. Arsenal 12 punti
  2. Tottenham 12
  3. Chelsea 9
  4. Manchester United 9
  5. West Ham 7
  6. Aston Villa 7
  7. Brighton & Hove-Albion 6
  8. Everton 6
  9. Manchester City 3
  10. Leicester City 0
  11. Birmingham City 0
  12. Reading 0.

La Fawsl tornerà in campo questo weekend con la sesta giornata:

  • Manchester United – Manchester City (sabato)
  • Chelsea – Leicester City (domenica)
  • Brighton – Tottenham (domenica)
  • Reading – Aston Villa (domenica)
  • West Ham – Birmingham (domenica)
  • Arsenal – Everton (domenica).

Post Correlati

Leave a Comment