Serie C | Girone C: Bologna e Torres schiacciasassi

Rimane invariata la serrata lotta alla promozione in B nel girone C del campionato di serie C: a tre giornate dal termine continua il testa a testa tra Torres e Bologna, con la formazione sarda che rifila sei reti alla Vis Civitanova e che portano la firma di Jelena Marenic e Francesca Blasoni, autrici di una doppietta, e di Flavia Lombardo e Giulia Redolfi. Le rossoblu ne fanno ben otto al Ducato Spoleto, condannandolo alla retrocessione: a segno Giulia Arcamone e Ludovica Stagni con una doppietta ciascuna, e reti di Gaia Mastel, Sarra Shili, Sara Zanetti e Saron Filippini. Continua a rimanere vicino al duo di testa l’Arezzo, a cui basta la rete di Martina Ceccarelli per battere l’Aprilia Racing. Vittoria netta anche per il Filecchio, che ne realizza sette in casa del Riccione: la tripletta di Giulia Paoli, la doppietta di Valentina Bengasi e i gol di Benedetta Fenili e Ilaria Orsi rendono inutile la marcatura di Nicole Ciavatta per le padrone di casa. La Jesina va a segno con Aurora Modesti, Giulia Oleucci ed Elisa Battistoni nella gara contro la Roma XIV, mentre la Pistoiese supera di misura il Cella: è Alexia Zanini la woman of the match.

Risultati diciannovesima giornata:
Aprilia Racing – Arezzo 0-1 (Ceccarelli)
Bologna – Ducato Spoleto 8-0 (Arcamone x2, Stagni x2, Mastel, Shili, Zanetti, Filippini)
Riccione – Filecchio 1-7 (Ciavatta – Paoli x3, Bengasi x2, Fenili, Orsi)
Jesina – Roma XIV 3-0 (Modesti, Oleucci, Battistoni)
Pistoiese – Cella 1-0 (Zanini)
Torres – Vis Civitanova 6-0 (Marenic x2, Blasoni x2, Lombardo, Redolfi)

Prossimo turno (6 giugno):
Arezzo – Vis Civitanova
Cella – Torres
Ducato Spoleto – Riccione
Filecchio – Aprilia Racing
Jesina – Bologna
Roma XIV – Pistoiese

Classifica:
Torres 49, Bologna 49, Arezzo 46, Filecchio 43, Jesina 33, Aprilia Racing 26, Pistoiese 25^, Roma XIV 19, Riccione 16, Cella 11^, Vis Civitanova 8, Ducato Spoleto 1^.
^un punto di penalizzazione

Verdetti anticipati:
Ducato Spoleto retrocesso in Eccellenza.

Lino Basso

Foto: Bologna.

Post Correlati

Leave a Comment