Serie A | La preview della ventesima giornata

Siamo alle battute finali del massimo campionato di calcio femminile che vede la Juventus a un punto dal titolo di campione d’Italia. Al secondo posto c’è sempre il Milan a 49 punti, seguito dal Sassuolo a 43. In fondo alla classifica troviamo la Pink Bari a 3 punti, preceduta dalla San Marino Academy a 9 e dal Napoli Femminile a 12, al momento salvo. Avvio di giornata interessantissimo grazie alla sfida Juventus – Napoli Femminile, il cui esito potrebbe assegnare lo scudetto alla Vecchia Signora con due giornate d’anticipo. Questo risultato sarebbe utile anche alle sammarinesi, che ospiteranno l’Inter domenica alle 15.00.

Juventus – Napoli Femminile (sabato 8 maggio, ore 12.30)
Primo match-point per le bianconere, a cui basterà il pareggio per proclamarsi campionesse d’Italia. La classifica assegna ovviamente i favori del pronostico alla Juventus anche se il Napoli Femminile è in netta crescita. Le partenopee, dopo il roboante 5-0 sulla rivale San Marino Academy, vedono finalmente avvicinarsi la salvezza. Sarà importante ora gestire i tre punti di vantaggio sulla penultima, un’impresa difficile portare a casa i tre punti se si incontra la prima della classe.

Empoli – Hellas Verona (sabato 8 maggio, ore 15.00)
In questo campionato l’Empoli ha stupito diverse volte: il 10-0 sulla San Marino Academy nella gara d’esordio, la sconfitta a Vinovo solo al 93’ su rigore, la vittoria per 2-0 sull’As Roma nella gara d’andata e il rocambolesco 3-3 raggiunto dal parziale di 0-3 nell’ultima gara di Interello. In definitiva tutto il gruppo squadra può ritenersi soddisfatto per quanto ottenuto in questo campionato. A un solo punto di svantaggio sulla rivale Fiorentina, le azzurre proveranno a sorpassare le viola nel rush finale del campionato. Contro l’Hellas Verona, in ragione del fattore campo e della classifica, sembrano esserci i presupposti per un successo. Le scaligere, anche se reduci dallo 0-4 casalingo per mano del Sassuolo, si apprestano a concludere il campionato in tranquillità. La salvezza è ormai una realtà e alle ragazze di Pachera basterà soltanto non sfigurare in queste ultime gare.

Sassuolo – Pink Bari (sabato 8 maggio, ore 15.00)
Annata positiva per il Sassuolo, oggi al terzo posto quasi matematico a tre giornate dalla fine del campionato. Grazie alla splendida vittoria sull’Hellas Verona le ragazze di Piovani si trovano a -6 dal Milan: sarà molto importante vincere contro la Pink Bari, impresa sulla carta semplice. Così facendo affronterebbero con minor distacco il Milan nel prossimo scontro diretto, in caso di una vittoria delle viola al Vismara. La Pink Bari teoricamente non è ancora retrocessa, ma solo un miracolo potrà salvarla. Le ragazze di Mitola si accingono dunque a lasciare la serie A dopo un campionato oltremodo deludente.

Milan – Fiorentina (domenica 9 maggio, ore 12.30)
Il Milan vede quasi svanire il sogno scudetto: nell’ultima gara al Tre Fontane conclusasi 0-0, la formazione di Ganz non ha brillato come al solito, merito anche di un’As Roma in gran forma, resta comunque da difendere la qualificazione in Champions League, obiettivo che sarà raggiunto in caso di vittoria. Se vedremo il Milan che conosciamo, ovvero quello caduto solo con la Juventus, la vittoria sulla Viola sembra il risultato più papabile. La Fiorentina, oggi al quinto posto, cercherà almeno il pareggio: le gigliate non hanno più nulla da perdere se non l’onore di concludere il campionato davanti alle corregionali Empoli e Florentia San Gimignano.

Florentia San Gimignano – As Roma (domenica 9 maggio, ore 15.00)
La Florentia San Gimignano degli ultimi due mesi è la brutta copia di quella che eravamo abituati a vedere fino allo scorso febbraio: una squadra capace di impensierire anche le grandi, nella fattispecie in casa, spavalda in attacco e arcigna in difesa. Ora è una squadra senza idee con una difesa di burro, reduce da quattro sconfitte consecutive al netto di 20 gol subiti. La permanenza in serie A è garantita ma se Carobbi non riuscirà a cambiare qualcosa, un altro tonfo sarà inevitabile. Di fronte ci sarà l’As Roma, che in questo momento rappresenta l’antitesi della squadra toscana: a partire dal 2021 le capitoline non hanno mai perso in campionato, eliminando la Juventus dalla Coppa Italia. È una Roma che vince e diverte e in ragione di tutto ciò al Santa Lucia ci saranno i presupposti per un nuovo successo, con l’attenzione sempre rivolta alla minimizzazione degli sforzi in vista della finale di Coppa Italia.

San Marino Academy – Inter (domenica 9 maggio, ore 15.00)
Le sammarinesi, oggi in zona retrocessione, cercheranno di portare a casa tre punti utili alla permanenza in serie A. Vincendo potrebbero riaccendersi le speranze di riagganciare il fuggitivo Napoli Femminile, impegnato nella difficilissima trasferta di Vinovo. L’Inter si appresta a concludere una stagione non troppo soddisfacente: contro l’Academy proverà a rifarsi dal deludente pareggio casalingo con l’Empoli subito in rimonta.

Fabrizio Massi

Foto: Napoli Femminile.

Post Correlati

Leave a Comment