Uwcl | Barcellona e Chelsea volano in finale

Uwcl

Barcellona e Chelsea disputeranno la finalissima di Uwcl il prossimo 16 maggio a Göteborg.

Le catalane hanno battuto il Paris Saint Germain per 2 a 1 al termine di una partita difficile, alla pari di quella andata in scena a Londra dove le Blues hanno sconfitto il Bayern Monaco per 4-1.

Seconda finale in tre anni per le ragazze di Lluis Cortes dopo quella persa malamente contro il Lione nel 2019. Prima assoluta all’atto finale della Uwcl per le inglesi.

La formazione blaugrana sblocca la partita alla prima occasione utile con Martens che lanciata da Ouahabi può prendere la mira e battere Endler (8′).

Il tentativo di Däbritz termina sul fondo, quello di Martens su assist di Graham Hansen vale il raddoppio per le spagnole al 31′.

Partita chiusa? Tutt’altro. Passano soltanto tre minuti e Katoto approfitta di un’indecisione di Ouahabi in area piccola e riapre la partita.

Basterebbe un gol al Psg per passare e Morroni nella ripresa prova a calciare a rete ma trova una deviazione in corner (47′).

Al 59′ Bachmann lasciata sola calcia a rete ma trova la respinta di Paños e dieci minuti dopo Hermoso manca clamorosamente l’occasione per chiudere i giochi calciando sul palo. Come se non bastasse, dopo pochi secondi Marta Torrejón centra la traversa.

Il Barça si rende pericoloso in due occasione: Caldentey trova una deviazione in corner e Oshoala spreca calciando addosso a Endler.

I tentativi finali del Paris Saint Germain non sortiscono alcun effetto e le catalane possono festeggiare il ritorno alla finale di Uwcl.

Uwcl, Chelsea: poker da finale

Il Chelsea può festeggiare la prima storica qualificazione alla finale della Champions League.

Partita delicata per le ragazze di Hayes che si mette bene al 10′ quando Kirby ottiene uno scambio con Kerr e batte Benkhart per la prima volta.

La rete di Zadrazil con una conclusione potente da fuori area regala il pari al Bayern Monaco al 29′, facendo scendere il gelo su Londra.

Le Blues non sono dome e dopo l’errore di Schüller che manda a lato di poco, trovano fiducia e il gol del nuovo vantaggio.

La sudcoreana Ji calcia il pallone respinto dalla barriera su una sua punizione e lo indirizza all’angolino alla destra del portiere, riportando il Chelsea in vantaggio al 43′.

Nella ripresa Carter salva su Schüller e su una punizione calciata dallo stesso terzino inglese arriva il tris grazie al colpo di testa di Harder al minuto 84′.

Parte l’attacco disperato di Dallmann e compagne, a cui basterebbe una rete per portare l’ago della bilancia verso Monaco di Baviera.

Dopo l’incredibile errore di Kerr al 88′ (palla a lato di poco), Asseyi trova una pericolosa deviazione di Eriksson che per poco non centra la sua porta.

Con il portiere Benkhart in avanti il Bayern si mette a rischio contropiede, elemento che le inglesi sfruttano al 90+5′ con Kirby che sigla a porta vuota il gol del 4-1.

Post Correlati

Leave a Comment