Serie A | L’Inter crolla nel finale, da 3-0 a 3-3 contro l’Empoli

L’Empoli acciuffa un insperato pareggio nei minuti finali nella gara contro l’Inter: al Suning Center la formazione nerazzurra conduce una buona gara fino all’ultimo quarto d’ora finale, ma si lascia rimontare da 3-0 a 3-3. Il gol in apertura di gara di Julie Debever e la doppietta di Gloria Marinelli non bastano a ottenere i tre punti, mentre le toscane vanno a segno con Cecilia Prugna, Arianna Acuti e Anna Knol.

Nell’Inter l’unica variazione di formazione è Stefania Tarenzi al posto di Caroline Møller Hansen, oggi assente, nel trio offensivo insieme a Regina Baresi e Gloria Marinelli. Per l’Empoli alcune novità: Arianna Acuti è nella linea di centrocampo con Cecilia Prugna e Norma Cinotti, mentre in attacco Giorgia Miotto parte dal primo minuto insieme ad Angela Caloia e Benedetta Glionna. Inizialmente in panchina Melissa Bellucci e Chantè Dompig.

Al 4′ la prima occasione da gol per l’Inter: un gran lancio dalle retrovie di Lisa Alborghetti pesca Gloria Marinelli che si accentra in area e calcia di poco a lato. Due minuti più tardi le nerazzurre vanno ancora vicine al gol con Yoreli Rincòn, che lascia partire un tiro di sinistro a effetto, la palla curva ma esce di poco a lato. Nei primi minuti l’Empoli sembra non essere sceso in campo, e perde un brutto pallone in difesa: Baresi ne approfitta e punta Margherita Brscic entrando in area di rigore, il suo tiro però termina alto. Al minuto 12 un’altra ghiotta chance per le nerazzurre: un lancio di Rincòn arriva sul piede di Marinelli, che salta agevolmente due avversarie in area, la sua conclusione è centrale ed è intercettata da Alessia Capelletti, ma sulla respinta Flaminia Simonetti colpisce malissimo la palla che si spegne ben lontano dallo specchio dalla porta, e sfuma così la possibile rete del vantaggio per le padrone di casa. Bisogna aspettare il 19′ per vedere l’Empoli nell’area di rigore avversaria: un gran pallone filtrante di Norma Cinotti trova Arianna Acuti, il suo tiro è deviato in corner da Astrid Gilardi, e sugli sviluppi del calcio d’angolo, sempre Acuti prende palla ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. Ci riprova ancora l’Inter con Stefania Tarenzi, che dalla lunga distanza calcia verso la porta difesa da Capelletti e la palla scende di poco sopra la traversa, mentre al 27′ si sblocca il match: un cross di Rincòn vede Capelletti uscire dalla porta e deviare il pallone, il portiere empolese lascia però sguarnita la porta e così Julie Debever tira comodamente a porta vuota e realizza il gol dell’1-0, il suo primo in questo campionato. L’Empoli prova a reagire tre minuti dopo, ma il calcio piazzato di Benedetta Glionna termina alto. Viene poi ammonita Cecilia Prugna per un intervento falloso su Marta Pandini, mentre al minuto 37 l’Empoli spreca un’ottima chance per il pari: Glionna vede lo scatto in avanti di Acuti, quest’ultima è in vantaggio su Beatrice Merlo ma colpisce male la palla che termina alta sopra la traversa. Tre minuti dopo l’Inter va vicinissima al raddoppio: ancora Rincòn trova Marinelli che rimette il pallone in area per Tarenzi, Anna Knol però interviene provvidenzialmente ed evita quello che sarebbe stato con ogni probabilità la seconda rete nerazzurra. Nel finale di primo tempo l’Empoli ci riprova con uno scambio tra Giorgia Miotto e Glionna, ma la conclusione del numero diciotto della squadra ospite viene respinto dalla retroguardia dell’Inter, mentre viene ammonita anche Merlo. Terminano così i primi quarantacinque minuti di gioco.

Nel secondo tempo l’undici nerazzurro colpisce subito: scatto in avanti di Baresi che arriva in area e di tacco serve Marinelli, che di prima intenzione lascia partire un diagonale che non lascia scampo a Capelletti e sigla così il gol del 2-0. Ottavo centro in campionato per l’attaccante esterno. Che sia una giornata complicata per l’Empoli lo si evince anche al 57′: un cross di Martina Toniolo smarca Cinotti, che stoppa la palla e calcia subito in porta, Gilardi però respinge ottimamente e in un secondo tempo blocca la sfera negando la gioia del gol alla centrocampista della squadra ospite. L’Inter la chiude al 62′: un gran assist di Rincòn arriva preciso in direzione di Marinelli, che blocca la palla e la manda sotto le gambe dell’estremo difensore dell’Empoli e finisce in rete. Doppietta per il numero sette nerazzurro, che porta a nove le marcature in questo torneo, quattordici stagionali. Il primo cambio per l’Empoli vede l’uscita dal campo di Toniolo, al suo posto entra Eleonora Binazzi, mentre viene poi annullato un gol a Stefania Tarenzi per fuorigioco. Al 72′ le nerazzurre sfiorano la quarta rete con Eva Bartoňová, che sugli sviluppi di una azione offensiva colpisce il palo su colpo di testa. L’Empoli accorcia le distanze a dodici dal termine: Acuti riceve palla, e con un cross morbido pesca Prugna che, spalle alla porta, colpisce di testa e beffa Gilardi in uscita. La settima rete in campionato della numero sette empolese prova a dare la scossa alle ragazze guidate da Fabio Ulderici, ma due minuti dopo l’Inter va vicinissima al quarto gol: un corner calciato da Rincòn vede Debever saltare più in alto di tutte e colpire di testa, Capelletti sembra poter arrivare sul pallone ma Lucia Di Guglielmo toglie la sfera dalla porta e la allontana rinviando, negando così la possibile doppietta personale al difensore francese. Si susseguono altre sostituzioni: per l’Empoli entra in campo Morena Iannazzo ed esce Miotto, mentre per l’Inter esce dal campo Tarenzi e al suo posto entra in campo Valentina Gallazzi, centrocampista classe 2003.  Negli ultimi cinque minuti succede l’incredibile: al minuto 86 Prugna vede l’inserimento di Acuti in area e la serve, la numero diciassette non è ostacolata e lascia così rimbalzare il pallone per poi calciarlo con forza verso l’angolo sinistro dove Gilardi non può arrivarci. L’Empoli accorcia così le distanze, e un minuto dopo realizza anche il gol del 3-3: Prugna vede partire Anna Knol e le passa il pallone, il difensore olandese vede l’uscita di Gilardi e con un potente destro infila il pallone in rete e mette a segno un gol che libera la gioia della panchina empolese e rimette in parità il punteggio in una gara che pareva già segnata. L’Inter ha spento la luce soprattutto in difesa: in pieno recupero un altro lancio per Acuti vede la difesa colta totalmente impreparata, Acuti sola davanti a Gilardi però colpisce male con il sinistro e manda il pallone fuori. Una occasione sciupata, ma che non scalfisce l’incredibile rimonta delle ragazze di Ulderici che hanno saputo ribaltare seppur parzialmente una gara che l’ha vista sottotono per più di metà gara, ma che alla fine vale un punto davvero importante.

Inter – Empoli 3-3 (27′ Debever, 50′ Marinelli, 62′ Marinelli – 77′ Prugna, 86′ Acuti, 88′ Knol)

Inter (4-3-3): Gilardi; Merlo, Debever, Alborghetti, Bartoňová; Simonetti, Pandini, Rincòn; Tarenzi (82′ Gallazzi), Baresi (cap.), Marinelli.
A disposizione: Marchitelli, Aprile, Vergani, Auvinen, Brustia, Fracaros, Passeri.
Allenatore: Attilio Sorbi

Empoli (4-3-3): Capelletti; Di Guglielmo (cap.), Brscic, Knol, Toniolo (63′ Binazzi); Prugna, Cinotti, Acuti; Caloia, Miotto (75′ Iannazzo), Glionna.
A disposizione: Fabiano, De Rita, Nicolini, Bellucci, Morreale, Verrino, Dompig.
Allenatore: Fabio Ulderici

Arbitro: Stefano Milone di Taurianova
Assistenti: Mattia Regattieri di Finale Emilia ed Emanuele Spagnolo di Reggio Emilia
Quarto Ufficiale: Roberto Lovison di Padova
Ammonizioni: 33′ Prugna (E), 44′ Merlo (I)
Espulsioni: -.

Risultati diciannovesima giornata:
Napoli Femminile – San Marino Academy 5-0 (3′ Huchet, 70′ Nocchi, 74′ Huchet (rig.), 83′ Nocchi, 89′ Popadinova)
Hellas Verona – Sassuolo 0-4 (28′ Bugeja, 32′ Santoro, 44′ Pirone, 56′ Bugeja)
As Roma – Milan 0-0
Juventus – Florentia San Gimignano 6-1 (6′ Lundorf, 30′ Pedersen, 42′ Cernoia, 61′ Stašková, 68′ Stašková, 71′ Bonansea – 48′ Martinovic)
Fiorentina – Pink Bari 3-1 (51′ Sabatino, 74′ Sabatino, 82′ Zanoli – 88′ Helmvall)
Inter – Empoli 3-3 (27′ Debever, 50′ Marinelli, 62′ Marinelli – 77′ Prugna, 86′ Acuti, 88′ Knol)

Prossima giornata:
Juventus – Napoli Femminile (sabato 8 maggio ore 12.30, diretta Sky e Timvision)
Sassuolo – Pink Bari (sabato 8 maggio ore 15.00, diretta Timvision)
Empoli – Hellas Verona (sabato 8 maggio ore 15.00, diretta Timvision)
Milan – Fiorentina (domenica 9 maggio ore 12.30, diretta Sky e Timvision)
Florentia San Gimignano – As Roma (domenica 9 maggio ore 15.00, diretta Timvision)
San Marino Academy – Inter (domenica 9 maggio ore 15.00, diretta Timvision)

Classifica:
Juventus 57, Milan 49, Sassuolo 43, As Roma 35, Fiorentina 29, Empoli 28, Florentia San Gimignano 22^, Inter 22, Hellas Verona 19, Napoli Femminile 12, San Marino Academy 9, Pink Bari 3.
^un punto di penalizzazione

Lino Basso

Foto: Inter.

Post Correlati

Leave a Comment