Uwcl | Le squadre qualificate ai quarti di finale

uwcl

La vittoria del Manchester City sulla Fiorentina ci dà la penultima formazione qualificata ai quarti di finale di Uwcl.

Manca all’appello ancora la vincente di Psg-Sparta Praga, la cui partita di andata ha avuto luogo martedì scorso e che è terminata per 5-0 (doppietta di Katoto, Bachmann, Lawrence e Paixao).

E domani l’urna di Nyon decreterà gli abbinamenti dei quarti di finale e delle semifinali. Niente teste di serie ma possibili restrizioni solo ai quarti.

Capitoline quasi qualificate e Lione campione di Francia che passa grazie al 3-1 sul Broendby, centrando il 30° risultato utile consecutivo che è un record storico in Champions League, sia in campo femminile sia in quello maschile.

Partite dal 2-1 dell’andata, le francesi vanno sotto al 11′ con la rete di Christiansen, ma Parris prima e Malard poi ribaltano il risultato.

Nella ripresa Wendie Renard sigla il 3-1 dal dischetto e fa segnare un record personale: 70ª vittoria nella massima competizione europea.

Per un quasi en-plein delle formazioni francesi, si aggiungono quelli delle squadre tedesche ed inglesi.

Il Wolfsburg vice campione d’Europa accede ai quarti di Uwcl battendo il LSK Kvinner per 2-0 sul campo neutro di Gyor, in Ungheria.

Tra il 43′ e il 45′ le campionesse di Germania in carica vanno a segno grazie all’autorete di Gausdal e al gol di Syrstrad Engen.

Compito agevole per il Bayern Monaco che partiva dal 6-1 conseguito sul campo della formazione kazaka del Biik-Kazygurt.

Dopo appena 2′ Magull realizza il rigore del 1-0, Schueller raddoppia al 35′ e Lohmann dal dischetto sigla il definitivo 3-0 al 60′.

Uwcl, spagnole in chiaro scuro

Anche le formazioni inglesi avanzano ai quarti di finale. Il ManCity ha affondato la Fiorentina per 5 a 0 allo stadio Franchi di Firenze.

Passa anche il Chelsea che sul campo neutro di Monza ottiene il pari contro l’Atletico Madrid, forte del 2-0 ottenuto nella gara di andata.

Le londinesi hanno il vantaggio di poter gestire la gara e di non dover necessariamente cercare di spingere sull’acceleratore, le spagnole non ne approfittano e fanno il gioco delle avversarie.

La formazione spagnola potrebbe approfittare della massima punizione assegnata per un fallo di mano, ma Duggan calcia potente e sulla traversa. Tra andata e ritorno l’Atletico ha sbagliato ben tre calci di rigore (Castellanos e Van Dongen nella partita di andata).

Al 76′ le britanniche godono di un penalty assegnato per un altro fallo di mano e che Mjelde trasforma, come già accaduto nella gara di andata.

Il gol di Laurent nei minuti di recupero serve per uscire indenni dall’incontro ma non dall’Uwcl, con tanti rimpianti che le spagnole portano con loro a Madrid.

Pokerissimo del Barça in casa del Broendy. Vantaggio blaugrana al 36′ con Bonmati che supera Johansen in uscita.

Nella ripresa la n°14 raddoppia al 3′ con una girata da posizione centrale e Caldentey dal dischetto sigla il provvisorio 3-0.

Johansen miracolosa su Oshoala, con quest’ultima che al 78′ marca la quarta rete della leader della Primera Iberdrola. Torrejon al volo fissa il risultato sul 5-0 al 88′.

Infine vittoria in trasferta del Rosengard sul campo del St.Pölten, con reti realizzate da Berglund al 26′ e da Larsson al 42′.

Mirko Marletta

Foto: Chelsea Fcw.

Post Correlati

Leave a Comment