Serie A | Juventus inarrestabile, 14 su 14 e 3-1 alla San Marino Academy

La Juventus Women batte la San Marino Academy e centra così il quattordicesimo successo in altrettante gare di campionato: le bianconere superano il team sammarinese per 3-1 grazie alla sfortunata deviazione di Giulia Montalti su cross di Matilde Lundorf, e alle reti di Lina Hurtig, al suo quarto centro stagionale, e di Cristiana Girelli, sempre più capocannoniere con sedici gol realizzati in quattordici gare. Di Serena Landa invece la marcatura per le padrone di casa.

La San Marino Academy schiera insieme dal primo minuto sia Raffaella Barbieri che Fabiana Vecchione in attacco, spalleggiate da Yesica Menin e Alison Rigaglia lungo le fasce, mentre nella Juventus ci sono diverse modifiche nell’undici iniziale: c’è Doris Bačić tra i pali e Matilde Lundorf in difesa insieme a Lisa Boattin e alla coppia centrale formata da Cecilia Salvai e Linda Sembrant. A centrocampo c’è il rientro di Sofie Pedersen, mentre davanti il trio offensivo è ormai quello consueto formato da Barbara Bonansea, Cristiana Girelli e Lina Hurtig.

Proprio il centravanti svedese riceve palla al 2′ e cerca la soluzione dalla distanza, la sua conclusione però termina ampiamente a lato. Un minuto più tardi De Sanctis perde palla in difesa e Bonansea gliela ruba arrivando a tu per tu con Ciccioli, l’estremo difensore sammarinese però si oppone ottimamente e respinge il pallone che sul rimpallo attraversa pericolosamente l’area di rigore ma sempre Ciccioli lo fa suo e sventa così il pericolo. Su capovolgimento di fronte una punizione da fuori area di Barbieri costringe Bačić a non rischiare la presa e a deviarlo in calcio d’angolo. Si arriva così al 13′, dove la Juventus sblocca la gara: Lundorf riceve palla e in velocità si porta nei pressi dell’area di rigore, il suo cross è deviato prima da Karin Muya e dopo da Giulia Montalti, la deviazione di quest’ultima è determinante poichè prende in controtempo Ciccioli e la palla finisce in rete. Vantaggio bianconero grazie al sfortunato autogol del difensore della San Marino Academy, che però non si perde d’animo e si affaccia nell’area bianconera al 24′, quando un lancio di Shino Kunisawa mette in movimento Menin, che di testa si porta davanti alla porta avversaria ma Bačić esce e fa sua la sfera. Ancora Menin nove minuti più tardi ha una grossa chance per riportare il risultato in parità: Martina Rosucci perde palla e l’attaccante argentina gliela ruba riuscendo a superare sia Hurtig che Sembrant, il suo tiro però sfiora il palo e termina fuori davvero di poco. La Juventus risponde con Bonansea, che su cross di Hurtig colpisce il pallone mandandolo di poco sopra la traversa. Sempre Hurtig riceve palla e di testa fa da sponda per l’accorrente Girelli, la difesa sammarinese però la anticipa e allontana la minaccia. Un’altra avanzata del numero diciassette bianconero questa volta trova l’opposizione di Montalti, ben posizionata, e nel finale le campionesse d’Italia in carica sfiorano ancora il raddoppio con Salvai, che su deviazione di Micciarelli su calcio d’angolo, di testa non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Finiscono così i primi quarantacinque minuti di gioco, con una Juve che ha corso qualche pericolo di troppo contro una San Marino Academy che ha avuto delle folate improvvise ma quando attacca sa rendersi pericolosa.

Nella ripresa le bianconere vanno ancora vicine alla seconda marcatura con Salvai e Sembrant, e l’ingresso in campo di Valentina Cernoia , che sostituisce Pedersen al 57′, si rivela ancora una volta decisivo: il numero sette bianconero fornisce l’assist per Hurtig, che al centro dell’area di testa non lascia scampo a Ciccioli, mandando il pallone sotto la traversa. E’ 2-0 Juventus, che mette momentaneamente al sicuro il risultato e ne approfitta per effettuare altre due sostituzioni: fuori Bonansea e Hurtig, dentro Andrea Stašková e Maria Alves. La San Marino Academy la riapre al 78′, quando Azzurra Corazzi, subentrata a Millie Chandarana, fornisce un assist per Serena Landa, anch’essa entrata a gara in corso al posto di Fabiana Vecchione, che da fuori area lascia partire un diagonale che sorprende Bačić e realizza così il suo primo gol con la maglia della formazione sammarinese, oltre che il suo primo in serie A. Sul finale di gara arriva però l’ipoteca bianconera sulla vittoria finale: Maria Alves serve un assist per Girelli, che da posizione ravvicinata colpisce di testa e infila il pallone oltre la linea di porta, siglando così la sua sedicesima rete su quattordici gare. Finisce quindi 3-1 al campo sportivo di Acquaviva, dove le campionesse d’Italia rimangono imbattute in attesa dello scontro al vertice contro il Milan in programma tra sette giorni.

San Marino Academy – Juventus 1-3 (78′ Landa – 13′ Montalti (aut.), 60′ Hurtig, 89′ Girelli  )

San Marino Academy (4-4-2): Ciccioli; Micciarelli, De Sanctis, Kunisawa, Montalti; Menin, Muya, Chandarana (71′ Corazzi), Rigaglia; Barbieri (90’+2′ Rossi), Vecchione (60′ Landa).
A disposizione: Salvi, Babnik, Costantini, Piazza, Musolino, Baldini.
Allenatore: Alessandro Milzoni

Juventus (4-3-3): Bačić; Lundorf, Salvai (cap.), Sembrant, Boattin; Rosucci, Pedersen (57′ Cernoia), Caruso; Bonansea (71′ Stašková), Girelli (90’+2′ Berti), Hurtig (71′ Maria Alves).
A disposizione: Giuliani, Sargenti, Hyyrynen, Giordano, Caiazzo.
Allenatrice: Rita Guarino

Arbitro: Michele Di Cairano di Ariano Irpino.
Assistenti: Lorenzo Poma di Trapani e Francesco Cortese di Palermo.
Ammonizioni: 63′ Cernoia (J)
Espulsioni: -.

Risultati quattordicesima giornata:
Napoli Femminile – Sassuolo 0-1 (57′ Santoro)
Pink Bari – Milan 1-6 (75′ Helmvall – 5′ Bergamaschi, 20′ Giacinti, 23′ Dowie, 31′ Hasegawa, 59′ Hasegawa, 87′ Giacinti)
Florentia San Gimignano – Fiorentina 2-0 (52′ Cantore, 74′ Re)
Inter – Hellas Verona 1-0 (75′ Mauro)
As Roma – Empoli 2-0 (42′ Lazaro, 80′ Giugliano)
San Marino Academy – Juventus 1-3 (78′ Landa – 13′ Montalti (aut.), 60′ Hurtig, 89′ Girelli )

Quindicesima giornata:
Hellas Verona – As Roma (sabato 6 marzo ore 12.30, diretta Sky e Timvision)
Florentia San Gimignano – San Marino Academy (sabato 6 marzo ore 14.30, diretta Timvision)
Inter – Napoli Femminile (domenica 7 marzo ore 12.30, diretta Timvision)
Juventus – Milan (domenica 7 marzo ore 12.30, diretta Sky e Timvision)
Empoli – Pink Bari (domenica 7 marzo ore 14.30, diretta Timvision)
Sassuolo – Fiorentina (domenica 7 marzo ore 14.30, diretta Timvision)

Classifica:

Juventus 42, Milan 39, Sassuolo 31, As Roma 25, Fiorentina 23, Florentia San Gimignano 22, Empoli 20, Inter 17, Hellas Verona 10, San Marino Academy 8, Napoli Femminile 4, Pink Bari 3

Lino Basso

Foto: Juventus.

Post Correlati

Leave a Comment