Nazionale | Italia devastante: 12-0 a un rimaneggiato Israele

Tutto facile per l’Italia che contro un rimaneggiato Israele ottiene il pass per la fase finale degli Europei. Il risultato finale di 12-0 è eclatante ma aiutato dal fatto che le mediorientali rispetto alla gara di andata abbiano schierato da titolare solo il capitano Karin Sendel. Delle altre undici solo il portiere Amit Cohen risulta tra le convocate e siede in panchina. La partita si mette subito in discesa e dopo quattro minuti di gioco le azzurre sono già con il doppio vantaggio e il pass in tasca. Apre Giacinti che, ben servita da Bergamaschi, a tu per tu con Rubin non le lascia scampo. La coppia milanista è protagonista anche nell’azione successiva: cross di Bergamaschi, sponda di testa di Giacinti e tentativo di incornata di Bonansea. La palla scavalca Rubin e resta lì, con la numero 11 che è lesta a ribadire in rete. Al 7′ tentativo di testa da calcio d’angolo di Girelli bloccato dal portiere. Il tris arriva comunque al 13′: cross di Cernoia e incornata di Giacinti. Rubin è brava a deviare in angolo un bel tiro di Giugliano. Su un retropassaggio di David, però, arriva il poker azzurro con il portiere che manca lo stop. Alla mezz’ora Rubin si riscatta con una grande parata su un colpo di testa di Salvai. Sul calcio d’angolo seguente, però, Girelli incorna il piazzato calciato da Cernoia. Al 32′ uno schema su punizione calciata da Giugliano libera Cernoia al tiro, con l’estremo difensore israeliano che si rifugia in corner. Sei minuti più tardi Bonansea serve Giacinti, Ronin si oppone come può salvandosi anche grazie alla fortuna con il pallone che prende un effetto strano e non varca la linea di porta. Al 44′ segna Salvai di testa, ancora da calcio d’angolo di Cernoia. Sono vani i tentativi di David e Shanab di salvare sulla linea. Nel recupero arriva il 7-0 Giugliano conquista un calcio di rigore che Rosucci trasforma con un tiro potente e centrale.

All’intervallo entrambe le formazioni effettuano tre cambi: per le azzurre dentro Boattin, Glionna e Sabatino per Bartoli, Rosucci e Girelli. Le neo entrate sono subito protagoniste: assist di Glionna e rete di Sabatino ma l’arbitro annulla per fuorigioco della prima. Al 55′ Sabatino conquista e trasforma un penalty portando il punteggio sull’8-0. Un minuto più tardi bella occasione per Bonansea che però di sinistro conclude male. Poi Giugliano verticalizza per Glionna, è brava Rubin a impedire che la palla giunga a Giacinti con un bell’intervallo. Arriva poi l’esordio in Nazionale maggiore per Di Guglielmo che prende il posto di Bergamaschi. Il primo tiro di Israele arriva al 65′ e porta la firma del capitano Sendel, che prova comunque a spronare le giovani compagne. Al 67′ arriva però un altro gol azzurro: ennesimo corner vincente di Cernoia. Stavolta il colpo di testa che vale il gol è di Caruso, entrata in campo tre minuti prima al posto di capitan Gama, costretta a uscire per una botta. Tre minuti dopo segna la doppietta personale Sabatino, sfruttando il suggerimento di Bonansea che è devastante ad accentrarsi dalla fascia sinistra e appoggiare palla alla compagna. Al 74′ va vicina al gol Glionna, il cui tiro colpisce l’esterno della rete. Nonostante l’inferiorità numerica dovuta all’infortunio di Giacinti a cambi esauriti, le ragazze di Milena Bertolini segnano altre due reti. All’82’ timbra Bonansea su assist di Giugliano e in pieno recupero ancora la numero 11 protagonista che mette una bella palla per Sabatino. Rubin è brava a uscire e a murare l’attaccante ma nulla può sul tap-in vincente di Giugliano.

Italia – Israele 12-0 (3′ Giacinti, 5′ Bonansea, 13′ Giacinti, 19′ David (aut.), 30′ Girelli, 44′ Salvai, 45’+2′ Rosucci (rig.), 55′ Sabatino (rig.), 67′ Caruso, 70′ Sabatino, 81′ Bonansea, 90’+1′ Giugliano)

Italia (4-3-3): Giuliani; Bergamaschi (58′ Di Guglielmo), Gama (cap.) (64′ Caruso), Salvai, Bartoli (46′ Boattin); Cernoia, Giugliano, Rosucci (46′ Glionna); Girelli (46′ Sabatino), Giacinti, Bonansea.
A disposizione: Schroffenegger, Durante, Linari, Fusetti, Tucceri Cimini, Serturini, Tarenzi.
Ct: Milena Bertolini.

Israele (3-4-3): Rubin; Ozel, David, Shanab; Michaeli, Sofer, Sendel (cap.), Hazan; Shtainshnaider, Selimhodzic, Avital.
A disposizione: A. Cohen, Beilin, Revaha, Been, Biton, Zelikowitz, Faingezicht, Y. L. Cohen, Rantissi, Rahamim, Sharabi, Seiden.
Ct: Gabriel Burstein.

 

Post Correlati

Leave a Comment