Serie A | Roma vittoriosa in rimonta, vince nel finale la Fiorentina

La Roma fatica più del previsto, ma alla fine ottiene la vittoria ai danni del Napoli Femminile: dopo l’iniziale vantaggio partenopeo firmato da Evdokija Popadinova, le giallorosse rimontano con un’altra magia di Annamaria Serturini, al suo settimo centro in campionato, e al calcio di rigore trasformato da Andressa per un presunto tocco con la mano in area di Emma Errico. Nella ripresa le ospiti pareggiano con Sara Huchet su un altro calcio di rigore, questa volta più netto per una trattenuta di Kaja Erzen su Jenny Hjohlman, ma al 63′ una folata offensiva di Lindsey Thomas permette all’esterno francese di crossare e trovare l’incornata vincente del capitano Elisa Bartoli, che spedisce la palla prima sul palo e poi termina alle spalle di Catalina Perez. Finisce quindi 3-2 per la Roma, che soffre ma ottiene ugualmente i tre punti. La Fiorentina e il San Marino Academy, ampiamente rimaneggiati causa Coronavirus, disputano una gara tutto sommato equilibrata, ma a sbloccare il risultato per prima è l’undici viola al minuto 68 con Tessel Middag, abile ad approfittarne di un controllo errato di Alessia Venturini e calciare di prima intenzione, mandando la sfera all’angolino basso. La formazione sammarinese trova però il pareggio cinque minuti dopo: Giulia Baldini termina a terra dopo un contatto in area di rigore con Martina Zanoli, il direttore di gara assegna il penalty che viene spedito in gol da Raffaella Barbieri, al suo sesto gol in campionato. A cinque minuti dal termine, Sara Baldi diventa la match winner di giornata, che dalla distanza lascia partire un sinistro chirurgico che non lascia scampo a Margherita Salvi. C’e spazio anche per il gol di Daniela Sabatino a tempo ormai scaduto, e che regala tre punti importanti che permettono di agganciare l’Empoli al quarto posto in classifica.

Fiorentina – San Marino Academy 3-1 (68′ Middag, 85′ Baldi, 90’+4′ Sabatino – 73′ rig.Barbieri)

Fiorentina (4-3-3): Öhrström (cap.); Thøgersen, Quinn, Adami, Cordia (63′ Zanoli); Middag, Vigilucci, Baldi; Monnecchi (63′ Kim), Clelland (46′ Tortelli), Sabatino.
A disposizione: Schroffenegger, Innocenti, Mani, Tinti, Pastifieri, Santini.
Allenatore: Nicola Mellani

San Marino Academy (4-5-1): Salvi; Micciarelli, Nozzi, Venturini, Kunisawa; Costantini, Rigaglia, Baldini, Chandarana (62′ Vecchione), Menin (cap.); Barbieri (80′ Di Luzio).
A disposizione: Bonora, Babnik, Cecchini.
Allenatore: Alain Conte

Arbitro: Eugenio Scarpa di Collegno
Assistenti: Gabriele Bertelli di Busto Arsizio e Nicola Tinello di Rovigo
Ammonizioni: 57′ Cordia (F), 88′ Adami (F)
Espulsioni:

Roma – Napoli Femminile 3-2 (22′ Serturini, 34′ rig.Andressa, 63′ Bartoli – 13′ Popadinova, 55′ rig.Huchet)

Roma (4-3-3): Baldi; Erzen, Swaby, Pettenuzzo, Bartoli (cap.); Ciccotti, Giugliano, Andressa; Thomas, Lazaro (71′ Corelli), Serturini.
A disposizione: Ghioc, Soffia, Corrado, Linari, Bernauer, Severini, Landa, Massa.
Allenatrice: Elisabetta Bavagnoli

Napoli Femminile (4-3-3): Perez; Oliviero, Huynh, Arnadottir, Fusini (59′ Capparelli); Huchet, Errico (cap.), Beil (65′ Nocchi); Hjohlman, Rijsdijk, Popadinova (82′ Kubassova).
A disposizione: Tasselli, Risina, Groff, Di Marino, Cafferata, Nencioni.
Allenatore: Nicola Pistolesi

Arbitro: Antonino Costanza di Agrigento
Assistenti: Francesco Collu di Oristano e Khaled Bahri di Sassari
Ammonizioni: 55′ Erzen (R), 59′ Bartoli (R)
Espulsioni:

Classifica:
Juventus 33, Milan 30, Sassuolo 25, Empoli 17, Fiorentina 17, Roma 16, Florentia San Gimignano 16, Inter 14, Hellas Verona 10, San Marino Academy 8, Pink Bari 3, Napoli Femminile 1.

Lino Basso

Foto: As Roma.

Post Correlati

Leave a Comment