Serie A: tra San Zaccaria e Res Roma finisce con un pareggio a reti bianche

San ZaccariaRes Roma termina con un pareggio a reti bianche al termine di un match equilibrato e giocato a ritmi elevati. Molto elevati.

La prima occasione della gara è delle padrone di casa, con Tucceri Cimini che con un tiro violentissimo colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Per le giallorosse, dopo 7 minuti, c’è Simonetti a rendersi pericolosa con un tiro insidioso terminato di poco alto.

Alla mezz’ora, arriva la percussione di Piemonte sulla fascia destra che serve in assist Cimatti la cui conlusione è parata abilmente da Pipitone.

Prima dell’intervallo è Palombi a rendersi pericolosa e ad impensierire l’estremo difensore delle padrone di casa.

La seconda frazione di gioco, con le due squadre che continuano a fronteggiarsi con grinta e concentrazione, regala altre emozioni. Tra queste, degne di nota, la conclusione di Galletti respinta con grande reattività da Pipitone e il tu per tu di Labate con Tampieri mal sfruttato.

Il tecnico romano, Fabio Melillo, a fine gara, commenta così:

“Abbiamo fatto veramente bene. Le ragazze sono state sempre vive e reattive e questo ci ha permesso di giocare di squadra. Con questo grande senso di sacrificio ci toglieremo tante soddisfazioni. A fine partita ho fatto i complimenti a tutte perche hanno dimostrato di essere una grande squadra meritevole della Serie A”.

 

San Zaccaria: Tampieri, Montalti, Tucceri Cimini (58′ Salamon), Venturini, Pancaldi, Principi, Barbieri, Galletti, Petralia (60′ Pugnali), Piemonte (71′ Baldini), Cimatti.

A disposizione: Montanari, Quadrelli, Pondini, Longato.

All.: Piolanti

Res Roma: Pipitone, Colini, Savini, Biasotto (72′ Picchi), Nagni, Fracassi, Ciccotti (86′ Marzi), Greggi, Gambarotta, Simonetti, Palombi (55′ Labate).

A disposizione: Caporro, Mancini, Nicosia, Simeone.

All.: Melillo

Related posts

Leave a Comment