Supercoppa | Chiavari ospita Juventus, Fiorentina, Milan e Roma

L’edizione 2020 della Supercoppa Italiana si svolgerà a Chiavari allo stadio Aldo Gastaldi, casa della Virtus Entella. Eccezionalmente, non essendosi conclusa la Coppa Italia 2019/2020 a causa dell’emergenza sanitaria, alla competizione partecipano quattro squadre, ovvero le prime quattro classificate nella scorsa serie A. Le semifinali si giocheranno mercoledì 6 gennaio, con la Juventus che affronterà l’As Roma alle 12.00 e con la Fiorentina che sfiderà il Milan alle 18.00. In caso di parità si procederà con i tempi supplementari ed eventualmente con i tiri di rigore. Domenica 10 gennaio è prevista la finale tra le due squadre vincitrici, che si giocherà alle 12.30. Tutte le gare saranno a porte chiuse e trasmesse in diretta su Sky Sport e TimVision.

Juventus – As Roma (mercoledì 6 gennaio, ore 12.00)
Le campionesse d’Italia dovranno fare a meno di Laura Giuliani, a cui non dà tregua un vecchio problema a una mano, e Valentina Cernoia, reduce da un intervento ai denti. Tra i pali è quindi pronta Doris Bačić, secondo portiere altamente affidabile. Le bianconere sono nettamente favorite, in virtù dell’andamento in campionato e dello scontro diretto vinto nettamente. Le giallorosse proveranno comunque a qualificarsi per la finale: nella formazione di Elisabetta Bavagnoli non manca la qualità e in gara secca tutto può succedere. Tra le romaniste assenti, oltre alla lungodegente Giada Greggi, il difensore Osinachi Ohale per un affaticamento al polpaccio e le attaccanti Maria Zecca per un infezione all’occhio e Serena Landa causa lombalgia. Dalla Primavera sono aggregate le giovani Elena Battistini e Alessandra Massa.

Fiorentina – Milan (mercoledì 6 gennaio, ore 18.00)
Allarme a centrocampo per le viola, che devono fare a meno della squalificata Greta Adami, delle infortunate Michela Catena e Marta Mascarello (per entrambe rottura del crociato) e di Stephanie Breitner, fuori dalla lista delle convocate assieme al portiere Camilla Forcinella e all’attaccante Martina Piemonte, probabilmente positive al coronavirus come il tecnico Antonio Cincotta, che sarà sostituito dal vice Nicola Melani. Assente anche la lungodegente Sofia Lorieri. Presente Chiara Ripamonti, con il suo trasferimento al Cittadella in prestito che potrebbe concretizzarsi dopo la Supercoppa. Le toscane vogliono bissare il successo del 2018 ma, anche a fronte delle tante assenze e dello stato di forma, il Milan appare favorito per raggiungere la finale. Per le rossonere è inoltre la grande occasione per provare ad alzare il primo trofeo della storia della società nel calcio femminile.

Federico Scarso

Post Correlati

Leave a Comment