Nazionale | L’Italia pareggia in Danimarca e spera ancora nella qualificazione diretta

L’Italia ottiene uno 0-0 prezioso in Danimarca e mantiene vive le speranze di qualificarsi direttamente alla fase finale dell’Europeo. Milena Bertolini opta per il 3-5-2, con Bergamaschi esterno di centrocampo pronta a ripiegare in caso di necessità in difesa per riutilizzare il modulo a quattro in alcune fasi di gioco. Dopo un colpo di testa di Giacinti, parato dalla debuttante Christensen, sul ribaltamento di fronte va in gol Harder ma la rete viene annullata per fuorigioco di Madsen, situata davanti a Giuliani e con il cui movimento permette alla sfera di passare in mezzo alle gambe ingannando il portiere. Al 22′ Snerle tenta di servire Harder, Bonansea anticipa ma svirgola. L’esterno italiano, prima che il pallone varchi la linea di porta, recupera la posizione e allontana. A inizio ripresa Bartoli salva sulla linea un tiro di Svava, andata alla conclusione dopo una bella azione personale. Poco dopo Harder calcia da lontano, Giuliani sfiora deviando sulla traversa la palla che potrebbe aver varcato la linea di porta. Non essendoci la goal line technology non si hanno certezze in diretta e l’arbitro lascia continuare. Bertolini decide di alzare il baricentro della squadra inserendo Girelli per Galli prima e Rosucci per Caruso poi. Una Giacinti molto ispirata, al termine di un’azione corale tutta di prima delle azzurre, viene abbattuta al limite dell’area da Stine Pedersen, che viene ammonita. Da ottima posizione, la punizione di Cernoia non inquadra la porta. Al 70′ ancora Giacinti, ben servita da Giugliano, verticalizza per Bonansea ma Christensen è brava a chiudere lo specchio in uscita. Nel finale Giuliani salva le azzurre con un riflesso felino su un tiro ravvicinato della neo entrata Møller Hansen. Infine il debutto di Cantore, che prende il posto di Giacinti per i quattro minuti di recupero.

Danimarca – Italia 0-0

Danimarca (4-4-2): Christensen; Andersen (88′ Thomsen), St. Pedersen, Sevecke, Svava (75′ Holmgaard); Sørensen (88′ Thøgersen), Troelsgaard, So. Pedersen, Snerle (75′ Møller Hansen); Madsen (61′ Christiansen), Harder (cap.).
A disposizione: Thisgaard, Larsen, Holdt.
Ct: Lars Søndergaard.

Italia (3-5-2): Giuliani; Gama (cap.), Fusetti, Bartoli; Bergamaschi, Galli (57′ Girelli), Caruso (73′ Rosucci), Cernoia, Bonansea; Giugliano, Giacinti (90′ Cantore).
A disposizione: Aprile, Baldi, Di Guglielmo, Linari, Tucceri Cimini, Boattin, Mascarello, Tarenzi, Sabatino.
Ct: Milena Bertolini.

Arbitro: Riem Hussein (Germania).
Assistenti: Christina Biehl (Germania) e Melissa Joos (Germania).
Quarto ufficiale: Franziska Wildfeuer (Germania).

Ammonizioni: 60′ Girelli (I), 73′ St. Pedersen (D), 78′ So. Pedersen (D), 80′ Sevecke (D), 84′ Troelsgaard (D).
Espulsioni: -.

Federico Scarso

Foto: Figc.

Post Correlati

Leave a Comment