Nazionale | Convocate trentuno azzurre: c’è Guagni, prima chiamata per Cantore

L’Italia affronterà martedì 1° dicembre a Viborg (ore 17.15, diretta su Rai 2) la Danimarca. Per le azzurre di Milena Bertolini, che per l’occasione ha convocato 31 calciatrici al raduno che inizierà lunedì 23 novembre a Coverciano, sarà una sfida cruciale per tentare di raggiungere la qualificazione diretta. Per il primo posto nel girone servirà ribaltare l’1-3 subito a Empoli lo scorso 27 ottobre. Per qualificarsi tra le migliori seconde evitando così i play-off, a cui l’Italia parteciperà anche in caso di sconfitta essendo il secondo posto del girone ormai matematico, serve fare il meglio possibile, per poi vincere contro Israele nell’ultima gara. Le calciatrici di As Roma e Fiorentina sono attualmente sottoposte a disposizioni sanitarie risponderanno alla convocazione in accordo e nei tempi concordati con le autorità sanitarie competenti. Prima chiamata in Nazionale maggiore per Sofia Cantore, torna in gruppo dopo aver saltato l’ultima partita per la positività al coronavirus Alia Guagni.

L’elenco delle convocate
Portieri: Roberta Aprile (Inter), Rachele Baldi* (As Roma), Laura Giuliani (Juventus), Katja Schroffenegger* (Fiorentina);
Difensori: Elisa Bartoli* (As Roma), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (Empoli), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Atletico Madrid), Maria Luisa Filangeri (Sassuolo), Laura Fusetti (Milan), Elena Linari (Bordeaux), Tecla Pettenuzzo* (As Roma), Alice Tortelli* (Fiorentina), Linda Tucceri Cimini (Milan);
Centrocampiste: Valentina Bergamaschi (Milan), Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano* (As Roma), Gloria Marinelli (Inter), Marta Mascarello* (Fiorentina), Cecilia Prugna (Empoli), Martina Rosucci (Juventus);
Attaccanti: Barbara Bonansea (Juventus), Sofia Cantore (Florentia San Gimignano), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Elisa Polli (Empoli), Daniela Sabatino* (Fiorentina), Stefania Tarenzi (Inter).
*Le calciatrici attualmente sottoposte a disposizioni sanitarie risponderanno alla convocazione in accordo e nei tempi concordati con le autorità sanitarie competenti

Foto: Figc.

Post Correlati

Leave a Comment