Serie A | Primo punto per il Napoli Femminile: a San Marino termina a reti inviolate

Termina a reti inviolate la sfida salvezza tra San Marino e Napoli Femminile valevole per l’ottava giornata del campionato di serie A. Le partenopee muovono così finalmente la classifica ma le sammarinesi restano a quattro lunghezza di distanza. Primo tempo privo di emozioni, con la squadra allenata da Alain Conte che prova a tentare la via del gol ma i diagonali di Di Luzio e Brambilla non inquadrano la porta. Sul finale della prima frazione Pérez è brava a negare il gol a Menin respingendo la conclusione della giocatrice del San Marino nell’uno contro uno. La numero 9 recupera palla e viene toccata dal portiere colombiano, che però nega la gioia del gol a Di Luzio, la quale calcia male il rigore che l’estremo difensore respinge. Si va all’intervallo con le reti inviolate. Neanche un minuto dopo il ritorno in campo il San Marino segna con un colpo di testa di Muya su assist da calcio d’angolo di Corazzi. L’arbitro ravvisa un fallo su Pérez e giustamente annulla. Sul fronte opposto Goldoni salta Ciccioli in uscita e da posizione defilata crossa nei pressi dell’area di porta. La diagonale di Micciarelli con conseguente anticipo è decisiva a evitare il probabile gol a porta vuota di Popadinova. Al 54′ Muya si gira bene in area ma conclude di poco a lato. Le emozioni si chiudono al 71′ quando Jansen lascia partire un tiro dalla distanza che si infrange sulla parte alta della traversa, con Ciccioli battuta. Un punto che sblocca la classifica delle partenopee e che porta a due i punti di vantaggio delle sammarinesi sulla Pink Bari penultima. Forse, però, entrambe le formazioni aspiravano a qualcosa di più.

San Marino – Napoli Femminile 0-0

San Marino (4-2-3-1): Ciccioli; Micciarelli, Venturini, Kunisawa, Piazza; Corazzi, Brambilla; Menin (cap.) (85′ Barbieri), Baldini (77′ Chandarana), Muya; Di Luzio.
A disposizione: Salvi, De Sanctis, Nozzi, Costantini, Moltanti, Labate, Vecchione.
Allenatore: Alain Conte.

Napoli Femminile (4-3-3): Pérez; Capparelli, Huynh, Di Criscio (cap.) (76′ Cafferata), Oliviero; Hjohlman (68′ Cameron), Jansen, Beil, Nocchi (60′ Errico); Popadinova (77′ Galabadaarachchi), Goldoni.
A disposizione: Mainguy, Gallo, Risina, Nencioni, El Bastali.
Allenatore: Giuseppe Marino.

Arbitro: Luca Angelucci di Foligno.
Assistenti: Andrea Cravotta di Città di Castello e Stefano Camilli di Foligno.

Ammonizioni: 87′ Cafferata (N).
Espulsioni: -.
Note: 42′ Pérez (N) para un calcio di rigore a Di Luzio (S).

Risultati ottava giornata:
Empoli – Inter 1-1 (57′ Prugna (rig.) – 50′ Marinelli)
Pink Bari – Fiorentina 0-2 (7′ Quinn, 32′ Sabatino)
Florentia San Gimignano – Juventus 1-2 (43′ Wagner – 54′ Caruso, 55′ Girelli (rig.))
San Marino – Napoli Femminile 0-0
Milan – As Roma [domenica 15 novembre, ore 14.30; diretta Sky Sport & TimVision]
Sassuolo – Hellas Verona [domenica 15 novembre, ore 14.30; diretta TimVision]

Classifica:
Juventus 24, Milan 18*, Sassuolo 16*, Empoli 13, Fiorentina 13, As Roma 12*, Inter 11, Florentia San Gimignano 9, Hellas Verona 7*, San Marino 5, Pink Bari 3, Napoli Femminile 1.
* una partita in meno

Federico Scarso

Foto: Fsgc.

Post Correlati

Leave a Comment