Serie A | Hellas Verona e San Marino chiudono a reti inviolate

L’ultimo match della settima giornata di serie A mette di fronte Hellas Verona e San Marino. Padrone di casa decimate dal coronavirus: tra positive e infortunate sono indisponibili Nichele, Oliva, Ledri, Motta, Colombo, Santi, De Pellegrini, Gidoni, Marchiori e Bragonzi, oltre alle lungodegenti Gritti, Pasini e Pelucco. Le titane provano a fare la partita nel primo tempo ma la difesa gialloblu è attenta. Sono tuttavia due le grandi occasioni nella prima frazione con entrambe protagonista Rigaglia che prima, di fatto, anticipa la compagna Muya calciando però a lato e in posizione di fuorigioco e poi colpisce una clamorosa traversa da un metro. Nel mezzo la formazione di Pachera, assente come il vice Oro e sostituito dalla direttrice sportiva Formisano, prova a rendersi pericolosa con un contropiede di Susanna, che arriva al limite dell’area e tira a incrociare ma trova la pronta risposta di Ciccioli. Nella ripresa cala il San Marino e cresce l’Hellas Verona ma ancora il portiere ospite sale in cattedra con due splendide parate su Papaleo. Nel finale scaligere vicine al gol con Jelenčić, la cui conclusione non trova per poco lo specchio della porta. Un punto che di fatto muove la classifica di entrambe le formazioni. Il San Marino, viste le assenze delle avversarie, avrebbe potuto e dovuto osare qualcosa in più, le gialloblu alla fine sono andate anche vicine alla vittoria nella ripresa.

Clicca qui per il resoconto di Napoli Femminile – Milan, As Roma – Fiorentina, Florentia San Gimignano – Empoli e Inter – Pink Bari.
Clicca qui per il resoconto di Juventus – Sassuolo.

Hellas Verona – San Marino 0-0

Hellas Verona (3-5-2): Durante; Meneghini, Ambrosi (cap.), Mella; Susanna, Solow, Mancuso, Jelenčić; Zoppi, Papaleo.
A disposizione: Vicenzi, Perin, Doneda, Croin, Bissoli, Rizzioli.
Allenatrice: Antonella Formisano.

San Marino (4-5-1): Ciccioli; Montalti (cap.), Venturini (46′ Nozzi), Kunisawa, Piazza (82′ Di Luzio); Labate (56′ Menin), Muya, Brambilla, Chandarana (69′ Corazzi), Rigaglia (56′ Baldini); Barbieri.
A disposizione: Salvi, De Sanctis, Micciarelli, Vecchione.
Allenatore: Alain Conte.

Arbitro: Andrea Calzavara di Varese.
Assistenti: Michele Somma di Castellammare di Stabia e Francesco D’Apice di Castellammare di Stabia.

Ammonizioni: 70′ Jelenčić (H).
Espulsioni: -.

Risultati settima giornata:
Napoli Femminile – Milan 1-2 (84′ Goldoni (rig.) – 16′ Giacinti (rig.), 55′ Giacinti)
As Roma – Fiorentina 2-2 (19′ Lázaro, 66′ Serturini – 11′ Sabatino, 80′ Bonetti)
Florentia San Gimignano – Empoli 2-1 (57′ Pugnali, 60′ Cantore – 9′ Prugna)
Inter – Pink Bari 3-0 (36′ Marinelli, 44′ Mauro, 83′ Marinelli)
Juventus – Sassuolo 4-0 (57′ Sembrant, 69′ Caruso, 84′ Cernoia, 89′ Zamanian)
Hellas Verona – San Marino 0-0

Classifica:
Juventus 21, Milan 18, Sassuolo 16, Empoli 12, As Roma 12, Fiorentina 10, Inter 10, Florentia San Gimignano 9, Hellas Verona 7, San Marino 4, Pink Bari 3, Napoli Femminile 0.

Federico Scarso

Foto: Fsgc.

Post Correlati

Leave a Comment