Spagna | Barcellona chiama, Madrid risponde

Spagna

Il Barcellona campione di Spagna continua la sua marcia incontrastata in testa alla classifica della Primera Iberdrola.

Nel match valido per la quarta giornata di campionato, la formazione catalana ottiene il quarto successo consecutivo grazie al 5 a 0 in casa del Real Betis, mantenendo la porta inviolata dall’inizio del campionato.

Impressionante la prova di Mariona Caldentey, migliore in campo e capace di mandare in bambola l’intera retroguardia andalusa.

Non da meno quelle di Graham Hansen che ha reso la vita difficile sulla fascia sinistra della difesa biancoverde e di Bonmati in mezzo al campo.

Graham Hansen prova al 2′ di gioco una conclusione che si spegne vicinissima al palo. Stessa sorte per Putellas al 12′, mentre Torrejon trova la pronta risposta di Gerard.

Il vantaggio blaugrana arriva al 16′ grazie ad Aitana Bonmati, che controlla in corsa e lascia partire un diagonale imprendibile per il portiere Gerard.

La formazione allenata da Pier Cherubino potrebbe pareggiare approfittando di un errore di Lluch, ma Altuve manca il bersaglio.

Un errore che permette a Caldentey di andare a segno su assist Bonmati, trafiggendo il portiere avversario in uscita.

Il tris delle catalane arriva al 2′ della ripresa: Caldentey ruba palla a centrocampo e Oshoala può involarsi verso la porta, insaccando alle spalle di Gerard.

Graham Hansen non riesce a trovare la via del gol al 72′, Angela Sosa invece centra la traversa al 79′ per quello che sarebbe stato un gol meritato per le padrone di casa.

Un minuto dopo il Real Betis viene punito dall’autogol di McCormick su conclusione di Graham Hansen. Quest’ultima serve l’assis che al 88′ Hermoso trasforma in gol.

Atletico Madrid e Madrid CFF seguono la capolista

La risposta al successo delle campionesse di Spagna arriva dalle due formazioni della capitale Atletico Madrid e Madrid Cff.

La formazione di Alia Guagni, ancora ai box a causa della positività al coronavirus, batte il Logroño per 2 a 0. Dopo un legno per parte e un gol regolare annullato a Tounkara, la venezuelana Castellanos sblocca il risultato al 78′ e la brasiliana Ludmila raddoppia due minuti dopo.

Il Madrid Cff espugna il campo della Real Sociedad grazie alla rete di Priscila Borja che decide l’incontro al 37′ del primo tempo.

Cade il Rayo Vallecano nel match casalingo giocato contro il Granadilla Tenerife. Bulanovic dal dischetto risponde all’iniziale vantaggio ospite (sempre dal dischetto) di Peña. De Teresa segna il 2-1 casalingo, Perez pareggia e Doblado al 90+2′ regala la vittoria alle ospiti.

Il Real Madrid invece non è sceso in campo dopo il rinvio della partita contro il Levante, a causa di una positività al covid-19 nella formazione valenciana.

Le altre partite e la classifica della Primera Iberdrola | Spagna

Nelle altre partite della Primera Iberdrola, il Siviglia batte lo Sporting Huelva con un 4 a 0 che non ammette repliche.

Payne porta in vantaggio le andaluse al 23′ e Garcia Montilla centra la traversa al 44′ su calcio di punizione dal limite. Nella ripresa Panel raddoppia al 5′, Franco e Bores Vazquez chiudono il poker.

Le neopromosse non sono più una sorpresa e arrivano due vittorie di misura per l’Eibar (1-0 in casa dell’Espanyol, gol di Kgatlana) e per il Santa Teresa (2-1 al Deportivo Abanca).

Infine, pareggio tra Valencia e Athletic Club. Vazquez porta avanti le ospiti nel primo tempo, Bautista pareggia nella ripresa.

Il Barcellona campione di Spagna comanda la classifica della Primera Iberdrola a quota 12 punti, davanta ad Atletico Madrid a 10 e al Madrid CFF a quota 8 punti.

Seguono Athletic Club a 8, Tenerife, Eibar e Santa Teresa a 7, Real Sociedad* ed Espanyol a 6, Siviglia e Valencia a 5, Levante* e Real Madrid* a 4 punti.

In fondo troviamo Logroño e Real Betis a quota 1 punto, davanti a Rayo Vallecano**, Deportivo Abanca e Sporting Huelva* fermi a quota 0.

In * le formazioni con una partita in meno, ** con due partite in meno.

Post Correlati

Leave a Comment