Serie C | Girone C: Arezzo e Bologna implacabili, in testa anche il Filecchio

L’Arezzo, anche nella terza giornata del girone C del campionato di serie C, è una autentica macchina da gol: a farne le spese in questo turno è il Ducato Spoleto, vittima delle triplette di Giada Gnisci e Martina Ceccarelli, dei due gol ciascuno realizzati da Maria Giulia Tuteri e Carolina Paganini, e delle reti di Laura Verdi, Sasha Fanciulli e Costanza Esperti. Finisce quindi 13-0 al centro sportivo Capitini di San Giacomo di Spoleto. Grande vittoria anche per il Bologna, che liquida il Civitanova per 8-0 grazie ai gol messi a segno da Gaia Mastel, autrice di una tripletta, Anna Magnusson, che realizza una doppietta, e Alessia Minelli, Giulia Arcamone e Akram Hassanaine. Importante vittoria in trasferta per il Filecchio, che batte lo Jesina per 3-2: la doppietta di Irene Pieroni e il gol di Benedetta Fenili permettono di rimanere in vetta alla classifica proprio insieme ad Arezzo e Bologna, di Tamara Fontana e Beatrice Rossetti le reti per la formazione marchigiana. Vince anche la Pistoiese, che vince per 3-0 contro l’Aprilia con la rete di Sara Brundo e i due gol di Giuditta Toppi, mentre vengono rinviate a data da destinarsi i match tra Roma XIV e Cella, e tra Riccione e Torres.

Risultati terza giornata:
Bologna – Civitanova 8-0 (Mastel x3, Magnusson x2, Minelli, Arcamone, Hassanaine)
Ducato Spoleto – Arezzo 0-13 (Gnisci x3, Ceccarelli x3, Tuteri x2, Paganini, Verdi, Fanciulli, Esperti)
Jesina – Filecchio 2-3 (Fontana, Rossetti – Fenili, Pieroni x2)
Pistoiese – Aprilia 3-0 (Brundo, Toppi x2)
Roma XIV – Cella [rinviata a data da destinarsi]
Riccione – Torres [rinviata a data da destinarsi]

Prossimo turno (8 novembre):
Aprilia – Bologna
Arezzo – Riccione
Cella – Ducato Spoleto
Filecchio – Roma XIV
Torres – Pistoiese
Civitanova – Jesina

Classifica:
Arezzo 9, Filecchio 9, Bologna 9, Pistoiese 6, Roma XIV 3**, Torres 3*, Jesina 3, Civitanova 1, Ducato Spoleto 1, Riccione 0*, Aprilia 0*, Cella 0*.
*una partita in meno
**due partite in meno

Lino Basso

Foto: Arezzo.

Post Correlati

Leave a Comment