Serie A | Sesta sinfonia Juventus, Pink Bari battuta 4-0

La Juventus espugna lo stadio Antonucci di Bitetto e si riporta in testa alla classifica: le bianconere sconfiggono per 4-0 la Pink Bari grazie alla rete di Arianna Caruso al 14′ , al settimo gol in campionato di Cristiana Girelli al minuto 24, alla grande prodezza di Valentina Cernoia su calcio di punizione al 34′ e con il primo centro in campionato di Andrea Stašková nei minuti finali.

Le ragazze di Cristina Mitola scendono in campo con un 4-4-2 che vede la coppia offensiva formata da Rafiat Sule ed Emelie Helmvall, lasciando così in panchina Noemi Manno, e posiziona Angela Mascia dall’inizio in difesa al posto di Danielle Lea, mentre Rita Guarino inserisce dal primo minuto Annahita Zamanian e Arianna Caruso sulla linea di centrocampo al posto di Martina Rosucci e Sofie Pedersen, mentre Valentina Cernoia torna dal primo minuto nel tridente offensivo insieme a Cristiana Girelli e Barbara Bonansea.

Subito al primo minuto c’è una occasione per la Pink Bari: Ludovica Silvioni, di proprietà della società bianconera, mette in movimento Emelie Helmvall, che spizzica il pallone con la punta del piede ma Laura Giuliani, in uscita, blocca il pallone. Su capovolgimento di fronte la Juventus sfiora il vantaggio: Barbara Bonansea serve Valentina Cernoia che evita l’intervento della difesa biancorossa e scaglia il suo tiro che termina sul palo. Sempre il numero sette bianconero, tre minuti più tardi, fornisce l’assist per la testa di Cristiana Girelli, Paula Myllyoja però fa sua la sfera anche sulla successiva occasione da gol, sempre su colpo di testa dell’attaccante bianconero. Al 14′ però arriva il gol della Juventus: la difesa della formazione di casa allontana il pallone arrivato in area su calcio d’angolo, Arianna Caruso però da fuori area trova una conclusione che si insacca all’angolo sinistro e non da scampo all’estremo difensore della Pink Bari. La Juve sblocca quindi il risultato, e trova il raddoppio dieci minuti dopo: un lancio dalla difesa trova lo scatto in avanti di Tuija Hyyrynen, che ha spazio per arrivare indisturbata in area di rigore, il suo cross trova Cristiana Girelli che di piatto spinge il pallone in rete e realizza il suo settimo gol in campionato, il sesto consecutivo in altrettante gare. Al minuto 27 Caruso sfiora la doppietta personale, su una mischia in area dopo un corner calciato da Lisa Boattin, la sua conclusione termina fuori non di molto, mentre sette minuti più tardi Cernoia calcia in maniera superlativa un calcio di punizione dal limite, che si infila sotto l’incrocio dei pali e dove nulla può fare Myllyoja, una autentica prodezza quella della centrocampista bianconera, che segna il gol del 3-0 mettendo praticamente al sicuro il risultato finale. La Pink Bari prova a scuotersi su un calcio piazzato che trova Helmvall a colpire di testa, il pallone però termina alto sopra la traversa.

Nel secondo tempo per la Juventus entra in campo Lina Hurtig al posto di Bonansea, e le bianconere controllano una gara messa già in cassaforte nella prima frazione di gioco, contenendo i pochi tentativi offensivi della Pink Bari senza troppe difficoltà: Debora Novellino allontana di testa un cross arrivato dal sinistro di Cernoia, poi sostituita da Maria Alves, un grande intervento di Myllyoja poi nega la doppietta personale a Caruso al 61′, che raccoglie un cross basso dell’esterno brasiliano. Per la formazione pugliese entrano poi Lucia Strisciuglio e Danielle Lea al posto di Serena Ceci e Debora Novellino, al 71′ poi si fa male Sule dopo uno scontro di gioco, e al suo posto subentra Noemi Manno. Per le bianconere entrano in campo anche Andrea Stašková e Matilde Lundorf, rispettivamente per Cristiana Girelli e Cecilia Salvai. Negli ultimi dieci minuti la Juventus torna con più decisione in avanti: Hurtig riceve un cross e proprio nel momento di calciare viene fermata provvidenzialmente da Lea, mentre quattro minuti più tardi sempre il centravanti svedese mette in mezzo un pallone che viene bloccato inizialmente ancora da Lea, ma la palla termina sul destro di Stašková che non lascia scampo a Myllyoja e sigla il suo primo gol in campionato. Nei minuti finali per la Juve c’è spazio anche per Alice Giai, centrocampista della formazione Under 19 che fa il suo esordio in prima squadra, e che nelle fasi finali di gara sfiora anche il possibile 5-0, così come Hurtig, che su una folata offensiva colpisce il palo. Finisce quindi con l’ennesima prova di forza delle campionesse in carica, che dopo la sosta per gli impegni della Nazionale, affronteranno una gara che può essere decisiva ai fini dello scudetto, quando allo Juventus Training Center di Vinovo arriverà il Sassuolo.

Pink Bari – Juventus 0-4 (14′ Caruso, 24′ Girelli, 34′ Cernoia, 84′ Stašková)

Pink Bari (4-4-2): Myllyoja; Marrone, Mascia, Soro, Ceci (68′ Strisciuglio); Novellino (68′ Lea), Piro, Ketis, Silvioni (85′ Buonamassa); Sule (72′ Manno), Helmvall.
A disposizione: Di Fronzo, Venanzi, Larenza.
Allenatrice: Cristina Mitola.

Juventus (4-3-3): Giuliani; Hyyrynen, Salvai (cap.) (71′ Lundorf), Sembrant, Boattin; Caruso, Galli (85′ Giai), Zamanian; Cernoia (60′ Maria Alves), Girelli (71′ Stašková), Bonansea (46′ Hurtig).
A disposizione: Bačić, Arcangeli, Pedersen, Rosucci.
Allenatrice: Rita Guarino.

Arbitro: Michele Di Cairano di Ariano Irpino.
Assistenti: Giovanni dell’Orco di Policoro e Federico Votta di Moliterno.

Ammonizioni: 37′ Sule (P), 42′ Silvioni (P), 75′ Lea (P)
Espulsioni: -.

Risultati sesta giornata:
Sassuolo – Florentia San Gimignano 3-0 (13′ Dubcová (rig.), 32′ Mihashi, 57′ Bugeja)
Empoli – Napoli Femminile 1-0 (84′ Cinotti)
San Marino – As Roma 2-3 (42′ Barbieri (rig.), 45′ Barbieri – 10′ Lázaro, 44′ Lázaro, 88′ Serturini)
Milan – Inter 4-1 (4′ Dowie, 28′ Dowie, 31′ Giacinti, 47′ Čonč – 6′ Marinelli)
Pink Bari – Juventus 0-4 (14′ Caruso, 24′ Girelli, 34′ Cernoia, 84′ Stašková)
Fiorentina – Hellas Verona (ore 15.00, diretta Timvision)

Classifica:
Juventus 18, Sassuolo 16, Milan 15, Empoli 12, As Roma 11, Fiorentina 9*, Inter 7, Florentia San Gimignano 6, Hellas Verona 3*, San Marino 3, Pink Bari 3, Napoli Femminile 0.
*una partita in meno

Lino Basso

Foto: Juventus Women.

Post Correlati

Leave a Comment