Serie A | Sassuolo, tris alla Florentia e vetta provvisoria

Serie A

Il Sassuolo batte la Florentia per 3 a 0 nella partita disputata alle 12:30 e conquista provvisoriamente la vetta solitaria della Serie A a quota 16 punti, a più uno sulla Juventus che domani giocherà a Bitetto contro la Pink Bari.

Vittoria meritata per la formazione allenata da Gianpiero Piovani, che tornerà in campo l’8 novembre per il big match contro le bianconere alle 12:30.

Dopo il palo colpito da Bugeja, le emiliane sbloccano la partita al 13′ su rigore calciato e realizzato da Dubcova, alla quinta realizzazione in questo campionato. La rete della n°10 è la numero 100 per la formazione neroverde nella massima serie italiana.

Il Sassuolo continua ad attaccare e gli sforzi vengono premiati al 33′ quando la giapponese Mihashi trova la prima rete nel nostro campionato.

Le padrone di casa hanno l’opportunità di portarsi sul 3-0 su calcio di rigore, ma Tampieri respinge la conclusione di Pirone.

Bugeja chiude l’incontro | Serie A

Nella ripresa la Florentia tenta di accorciare le distanze con Cantore che trova sulla sua strada la deviazione di Lemey in calcio d’angolo.

Gol sbagliato, gol subito. Due minuti dopo Bugeja scappa a Pisani e con un tiro a giro di destro insacca il pallone nell’angolo più lontano, anticipando l’intervento disperato di Dongus. Per la giocatrice maltese si tratta della quarta rete in Serie A.

Dopo la conclusione di Pugnali terminata sopra la traversa (65′), il Sassuolo prova in due occasioni con Pirone a segnare la rete del 4 a 0, ma in entrambe le occasioni la palla termina fuori.

Botta e risposta tra l’80’ e l’84’. Cantore su punizione impegna Lemey in una respinta in tuffo in corner, Brignoli risponde con un tiro al volo con cui manca il bersaglio.

Cinque minuti dopo Anghileri tenta la conclusione in porta ma la conclusione della giocatrice della formazione toscana termina fuori.

Al 90+2′ Dubcova calcia in porta su calcio di punizione ma il portiere respinge il tiro. Rappresenta l’ultima opportunità della partita.

Post Correlati

Leave a Comment