Serie A | Milan espugna Empoli e vola in testa

Serie A

Milan e Hellas Verona vincono i rispettivi match validi per la quinta giornata di campionato di Serie A.

Vittoria importantissima per la formazione scaligera che centra il suo primo successo in campionato nell’incontro casalingo contro la Pink Bari.

Decide il rigore siglato da Bragonzi al 33′, che permette alle venete di abbandonare l’ultimo posto in classifica ora di pertinenza del solo Napoli.

Il Milan riscatta la sconfitta di lunedì sera contro la Juventus espugnando il terreno di gioco di Empoli per 3 a 0, nella sfida tra la migliore difesa e il miglior attacco della Serie A.

Una vittoria senza discussioni che vale la testa della classifica per la formazione allenata da Maurizio Ganz, in attesa delle sfide che vedranno impegnate Juventus e Sassuolo.

L’Empoli cade dopo due vittorie consecutive e al termine di una prestazione sottotono, con le uscite di scena per problemi fisici di De Rita e Glionna.

Jane apre l’incontro, Tucceri Cimini la chiude | Serie A

Parte bene la formazione toscana che va alla conclusione con Knol, che trova la parata agevole del portiere rossonero Korenciova.

Il Milan alza subito i ritmi e causa pericoli dalle parti di Fedele con la conclusione al volo di Tucceri Cimini deviato in corner (8′), con il tiro a lato di Grimshaw (14′) e con il colpo di testa di Bergamaschi respinto da Fedele (16′).

Dopo la conclusione fuori di Polli da posizione favorevole (17′), il Milan trova il vantaggio: assist rasoterra di Giacinti e piatto destro vincente di Jane che al 23′ sblocca la partita.

La risposta empolese arriva con Glionna al 30′ la cui conclusione ha forza ma non la mira. Al 43′ De Rita lascia il campo per infortunio, al suo posto Dompig.

Nella ripresa il Milan prova a spingere ma la prima occasione da rete arriva al 59′ con Acuti che da fuori area manda il pallone sopra la traversa.

Due minuti dopo arriva la risposta delle rossonere con il colpo di testa di Giacinti che impatta male col pallone. Un minuto dopo Agard non centra la porta su punizione.

Su un’azione di ripartenza il Milan va vicino al raddoppio: Dowie trova Jane libera con la n°15 che libera da marcature non trova lo specchio della porta.

Giacinti e Tucceri Cimini chiudono l’incontro

Al 72′ Glionna alza bandiera bianca e il tecnico Spugna perde la seconda pedina importante del suo scacchiere, facendo entrare al suo posto Toniolo.

Sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Prugna va puntuale all’impatto di testa col pallone, ma la mira non è precisa.

Korenciova vola per deviare in corner una conclusione da fuori di Toniolo, ma la terna arbitrale non ravvisa alcuna deviazione del portiere rossonero.

Al 80′ il Milan chiude il match: azione di contropiede finalizzato da Valentina Giacinti che trafigge con un rasoterra il portiere Fedele.

L’Empoli prova con la conclusione di Di Guglielmo da fuori area, ma Korenciova non si fa trovare impreparata.

Il Milan trova il tris al 90+1′ con Tucceri Cimini, che su punizione e da posizione defilata sorprende Fedele.

Foto: Empoli Fc Femminile.

Post Correlati

Leave a Comment