Francia | D1 Arkema, pari Psg. Lione unico capolista

D1 Arkema

L’Olympique Lione campione di Francia in carica è la sola formazione in testa alla classifica della D1 Arkema al termine della prima giornata di campionato.

La formazione allenata da Jean-Luc Vasseur ha inflitto una sconfitta a domicilio per 3 a 0 allo Stade de Reims.

Vantaggio lionese subito al 9′ con il colpo di testa di Nikita Parris che approfitta del salto a vuoto di Kravets e insacca per l’1-0.

Majri e Le Sommer provano a violare la porta difesa da Tullis-Joyce, ma senza successo. Ci pensa la centrale del Reims Kravets che sbaglia a indirizzare il pallone, gonfiando la propria rete.

Il definitivo 3 a 0 arriva al 47′ con Cayman, che servita di tacco da Cascarino infila il pallone tra il primo palo e il portiere avversario.

La partita positiva del Lione viene macchiata dall’intervento killer con mossa da karate di Selma Bacha sulla giocatrice del Reims Herrera.

Ol solo in testa alla classifica grazie al pareggio senza reti del Paris Saint Germain in casa del Bordeaux di Elena Linari (non entrata in campo).

Le parigine mancano l’occasione di passare in vantaggio dal dischetto con Katoto, che vede la sua conclusione respinta in tuffo da Moorhouse.

Capitoline sfortunate quando la conclusione di Diani non varca di pochissimo la linea di porta grazie al salvataggio di Gilles.

E quando nella ripresa la botta da fuori area di Pixao colpisce la traversa da fuori area.

Le altre partite della D1 Arkema

Al secondo posto della D1 Arkema troviamo il Montpellier e il Fleury 91, che grazie alle loro vittorie agganciano il Psg a quota 4 punti in classifica.

Con due reti realizzati nella prima frazione di gioco, il Montpellier ha avuto la meglio sul Guingamp nella sfida giocata allo stadio Bernard Gasset.

Fowler prova una conclusione debole nei primi minuti di gioco, poi serve di testa l’assist che manda Dekker a segno al 34′.

Due minuti dopo la formazione di casa raddoppia con Skorvankova che indovina un diagonale su cui il portiere avversario Durand interviene in ritardo.

il Montpellier potrebbe triplicare ma Mondesir nel primo tempo e nella ripresa non riesce a regalarsi la gioia del gol.

Il Guingamp si vede soltanto nella seconda metà di gioco con due conclusioni di Cambot e una di Gevitz, nelle quali il portiere Schmitz viene impegnata una sola volta.

Ottima prova per il Fleury 91 che batte il Le Havre a domicilio per 3-1. Vantaggio casalingo con il colpo di testa di Davies al 19′, pareggio di Makanza un minuto dopo su assist di Le Garrec.

Quest’ultima prova dalla distanza a raddoppiare ma Picaud para in due tempi, portando così le due formazioni al riposo in parità.

Nella ripresa il palo salva il Le Havre, che al 72′ capitola per la seconda volta con un colpo di testa angolato di Spetsmark. Il 3-1 finale arriva con un regalo di Huaumé-Danet che manda in rete Grabowska.

Negli altri due incontri vince l’altra formazione parigina del Paris FC per 2-0 sul Soyaux e il Digione per 3-1 sull’Issy.

Classifica dopo la 2a giornata

Come già detto, il Lione comanda la D1 Arkema in solitaria con 6 punti, davanti al trio composto da Psg, Fleury91 e Montpellier a quota 4.

Seguono Le Havre, Paris FC, Soyaux e Digione a quota 3 punti, Bordeaux a 2, Reims a 1 punto, Guingamp e Issy a quota zero.

Foto: Damien Lg – Ol

Post Correlati

Leave a Comment