Spagna | Rfef, pronto il piano B per la Primera Iberdrola

Spagna

La situazione sanitaria in Spagna preoccupa la Federazione calcistica che sta pensando a un piano B per la stagione di Primera Iberdrola 2020/21.
A causa dell’ultimo caso di positività riscontrato in casa Atletico Madrid, ogni amichevole è stata momentaneamente annullata. La società madrilena non ha specificato l’identità e il ruolo della persona convolta.

Secondo quanto riportato da Marca.com, la Rfef potrebbe considerare la possibilità di posticipare la partenza del campionato al 15 ottobre e modificare il torneo.
In quest’ultimo caso, al termine del girone di andata avverrebbe una divisione in due gruppi:

  • uno da 8 squadre per assegnare il titolo;
  • un altro da 10 squadre per determinare le retrocessioni.

Eccezionalmente per questa stagione la massima competizione di Spagna vedrà 18 squadre al via, frutto dell’annullamento delle retrocessioni nella scorsa stagione. Al termine del campionato retrocederanno 4 formazioni per riportare la lista partenti a 16 nella stagione successiva.

Mirko Marletta

Post Correlati

Leave a Comment