Nwsl | Houston Dash vince la Challenge Cup 2020

nwsl

Houston Dash vince il titolo Nwsl per la prima volta nella sua storia. La formazione texana ha battuto i Chicago Red Stars per 2 a 0 e ha portato a casa la Challenge Cup 2020, nome dato al torneo statunitense disputatosi in formato ridotto a causa delle note vicende sanitarie.
Vittoria meritata per la franchigia del Texas che era giunta alla finale dopo aver eliminato Utah Royals e Portland Thorns nella fase ad eliminazione diretta.
Per le Red Stars di Julie Ertz è la seconda delusione consecutiva, dopo la sconfitta per 0-4 subita nella finalissima del 2019 a opera della North Carolina Courage.

La partita della formazione dell’Illinois si mette subito in salita. Al 4′ Shapes commette fallo su Mewis in area di rigore, regalando il penalty alle avvesarie. Dal dischetto Schmidt spiazza Naeher e realizza l’1 a o per le Dash.
La reazione Red Stars arriva al 15′ con il primo legno di giornata colpito da McCaskill, che grazia così il portiere Campbell messa completamente fuori gioco.
Le conclusioni di Visalli e Groom per le Dash si spengono sul fondo, quella di Johnson arriva dai 20 metri ma Campbell para agevolmente a terra.

Nella ripresa Houston Dash si affaccia in area avversaria con la conclusione di Naughton che viene deviata in corner da Naeher dopo appena 70″.
Chicago ha l’occasione che potrebbe pareggiare i conti al 56′: Hill da posizione centrale tira in corsa ma colpisce debolmente e Campbell può parare a terra tranquillamente.
Al 65′ le Red Stars colpiscono il secondo legno della giornata: Campbell devia sulla traversa la punizione di McCaskill.
La formazione vice-campione della Nwsl si proietta in avanti alla ricerca del gol partita, ma subendo le ripartenze avversarie come in occasione del 2 a 0 giunto al 90+1′ ad opera di Groom.
La rete della centrocampista delle texane, ben assistita dal filtrante di Daly, chiude i conti a Salt Lake City e fa esplodere la festa in casa Dash.

Post Correlati

Leave a Comment