Esclusiva, Nazionale U16 Italia-USA finisce 1-0, parlano Benedetti e Ndiongue

Al 1° Torneo delle Nazioni Femminile a Gradisco d’Isonzo, esordio importante e felice che lascia ben sperare per il futuro azzurro. Forti emozioni e tanta soddisfazione derivate dalla vittoria contro gli USA. A decidere il match contro il quotato team americano la rete realizzata nei primi minuti di gioco da Veronica Benedetti, un gol che ha regalato un successo inaspettato quanto meritato alla neo costituita nazionale azzurra guidata da Massimo Migliorini.

“È stata una partita molto combattuta, – a parlare è una sorridentissima Veronica Bendetti –  ci abbiamo creduto fino in fondo senza mai mollare, con grinta, determinazione e consapevolezza di avere di fronte un avversaria molto competitiva. Per quello che abbiamo dimostrato in campo, il risultato finale è assolutamente giusto . Siamo soddisfatte per la vittoria ma sappiamo che nelle prossime partite dobbiamo ripeterci”.

Sul match dice la sua anche Marem Ndiongue: “Il team Usa è validissimo. Le calciatrici americane sono molto brave individualmente, ma contro di noi hanno giocato poco da squadra. Al contempo noi siamo state molto brave a essere unite e a far valere il gruppo. Siamo partite subito aggressive, non abbiamo concesso molto e non abbiamo mai mollato. Mai. Siamo rimaste in partita fino alla fine”. 

Riprende parola Benedetti, autrice del gol-match: “Realizzare una rete contro gli USA per me è stato molto emozionante. Sono consapevole del valore delle avversarie, di aver segnato qui in Italia e di aver permesso anche alle mie compagne di gioire smisuratamente per il mio gol che è valso la vittoria”.

La baby giocatrice del Tavagnacco Benedetti chiude con un breve accenno al match contro l’Iran in programma il 27 aprile alle 16.00 a Gorizia: La partita di domani l’affronteremo con la voglia di vincere. Cercheremo di ripeterci. Metteremo grinta e convinzione. Oggi insieme allo staff analizzeremo le avversarie e ci prepareremo alla partita al meglio.

Post Correlati

Leave a Comment