Usa | Nwsl, le Courage non si fermano. Pari tra Thorns e Red Stars

nwsl

Tre successi e un pareggio hanno caratterizzato il weekend della Nwsl Challenge Cup 2020. La giornata di ieri si era aperta con il terzo successo in tre partite della North Carolina Courage, che ha battuto di misura i Chicago Red Stars per 1 a 0.
Due occasioni per parte nel primo tempo, di cui la più pericolosa quella di Watt (Red Stars) che strappa il pallone sulla trequarti avversaria e calcia addosso al portiere Rowland.
La partita si sblocca al 81′: Erceg sfrutta un cross proveniente dalla trequarti e insacca di testa per l’1 a 0 Courage. Nel finale sono le detentrici del titolo Nwsl a cercare il raddoppio, ma tre tentativi di Lynn Williams non vanno a buon fine.

Punteggio di parità tra Portland Thorns e Washington Spirit nel secondo incontro domenicale. Anche qui la partita viene sbloccata nella ripresa. Al 69′ lo splendido colpo di testa di Horan sugli sviluppi di un’azione da calcio da fermo, consente alle Thorns di portarsi in vantaggio. La risposta delle Spirit di Rose Lavelle arriva otto giri di lancette dopo con la rete di testa di Staab su splendido assist di tacco di Sanchez.

Nella giornata di sabato i Houston Dash hanno battuto l’Ol Reign per 2 a 0. Le texane passano alla prima azione utile: colpo di tacco di Groom per la corrente Mewis che trova il diagonale vincente al minuto 11. Ad inizio ripresa Mewis ha sui piedi la palla del 2 a 0 che sbaglia mandando di poco alto. L’appuntamento con il gol è rinviato al 54′ quando Groom salta indisturbata e insacca di testa per il gol che chiude la contesa.
Prima vittoria nel torneo per Utah Royals che batte Sky Blue per 1 a 0. Partita a senso unico ma con conclusioni non pericolose come quelle di Rodriguez, Strom-Okimoto e Racliffe nella prima metà del primo tempo. Il gol partita arriva al 41′: filtrante di Vero Boquete per Rodriguez partita in posizione regolare e palla in rete. Da registrare soltanto due tiri deboli nel finale di match a opera di Jonsdottir e Ship.

Mirko Marletta

Post Correlati

Leave a Comment