Castelfranco, Baldi: “Il nostro traguardo è la promozione in serie A”

Dopo l’importante accordo con l’Empoli Calcio, il Castelfranco si sta confermando come una delle realtà calcistiche femminili più importanti del centro Italia. Il raggiungimento della semifinale di Coppa Italia è una delle tante ciliegine sulla torta di una stagione da ricordare per le ragazze pisane, che in Serie B si stanno lottando punto a punto la promozione con il Cuneo anche grazie alla solida difesa, la migliore del campionato sino ad oggi. Tutto questo anche grazie alle parate di Rachele Baldi, uno dei migliori estremi difensori di questo avvincente campionato cadetto.

 
Abbiamo chiesto, in esclusiva per Donnenelpallone.com, qualche impressione a Rachele sulla stagione della sua squadra: “Il Campionato procede secondo le nostre aspettative, se non oltre. Pensavamo di far bene, ma secondo me stiamo facendo ancora di più di quello che ci aspettavamo a inizio stagione. Ovvio che ogni buona squadra, all’inizio, abbia l’obiettivo della promozione, anche perché questo rende più forti e cariche. L’importante, adesso, è non dare niente per scontato, e mantenere la concentrazione fino alla fine”.

Impossibile anche non dedicare un pensiero alla Coppa Italia, dove le toscane di Pistolesi affronteranno in un match da sogno l’Agsm Verona guidato da Longega.

“Trovarsi in semifinale di Coppa Italia è sicuramente un bel traguardo, che ci da visibilità ma anche l’opportunità di confrontarci con una squadra ai vertici della serie A italiana, come il Verona. Ci gratifica anche il fatto che siamo la prima squadra di serie B ad arrivare in una semifinale di Coppa, quindi comunque vada abbiamo già fatto tanto e siamo soddisfatte del nostro lavoro. Senza contare che questo è anche un avvertimento per le squadre del nostro campionato: il Castelfranco c’è, è sul pezzo e non molla mai!”.

 
Ma qual’è l’arma che ha portato il Castelfranco così lontano? “La società ha l’obiettivo di far sentire le ragazze come in una grande famiglia. ‘Castelfranco è uguale casa’: è il nostro motto, ed è quello che ci tiene unite. Siamo un gruppo. Penso che questa sia una delle nostre migliori armi, perché è importante che in campo giochiamo da squadra e non individualmente. Tutte le componenti sono parti importanti allo stesso modo, anche se con caratteristiche diverse, e tutte danno il loro contributo per il raggiungimento dell’obiettivo finale. Il nostro traguardo è la promozione in serie A, e stiamo lottando con le unghie e con i denti per ottenerla”.

 

 

A cura di Mickey Balducci

Post Correlati

Leave a Comment