L’Indiscrezione | Primavera, possibile nuovo format dalla stagione 2020/2021

Il campionato Primavera 2019/2020 non avrà un vincitore: il Dipartimento Calcio Femminile della Figc ha deciso che il torneo non proseguirà a causa dell’emergenza legata al Coronavirus. Secondo alcune indiscrezioni la prossima stagione potrebbe avere un format diverso, con le squadre Under 19 delle società militanti in serie A e B non più suddivise in due gironi per criterio geografico ma, come accade nel calcio maschile, in due categorie. Nel caso la notizia dovesse diventare ufficiale al campionato Primavera 1 parteciperanno dodici formazioni, otto delle quali per merito sportivo, ovvero le squadre classificate ai primi quattro posti nei due gironi al momento dell’interruzione (Juventus, Inter, Hellas Verona e Sassuolo nel girone 1; As Roma, Fiorentina, Empoli e Lazio nel girone 2). I restanti quattro team dovrebbero essere decisi in base alle presenze nella storia dei campionati femminili e pertanto dovrebbero essere premiati Roma Cf, Tavagnacco, Pink Bari e una tra Orobica e Florentia San Gimignano. In Primavera 2 giocherebbero le restanti dodici formazioni le cui prime squadre militeranno in serie A e B, compreso il Milan se scegliesse di partecipare al campionato Primavera per la prima volta nella sua storia. Da sciogliere inoltre il nodo legato alle promozioni e alle retrocessioni nel caso (probabile) in cui i campionati di quest’anno delle prime squadre non dovessero essere portate a termine: in caso di aumento delle squadre nelle massime due divisioni, come logica conseguenza anche il campionato Primavera sarebbe allargato. La Uefa, inoltre, sarebbe intenzionata a creare a breve una competizione analoga alla Youth League maschile, una sorta di Champions League femminile dedicata alle formazioni Under 19.

Federico Scarso

Foto: Riccardo Donatoni.

Post Correlati

Leave a Comment