La Figc premia il personale sanitario e pubblico con lo “Scudetto del Cuore”

La Figc ha assegnato lo “Scudetto del cuore” a tutto il personale medico, sanitario, alle forze armate, e agli addetti che offrono servizi pubblici essenziali, ancora oggi impegnati nella lotta al Coronavirus.

Il presidente Gabriele Gravina spiega così la volontà di assegnare questo particolare riconoscimento: “Il calcio rappresenta uno straordinario collante sociale e ha enormi responsabilità anche quando il pallone non rotola, veicolando messaggi positivi a tutti gli appassionati. Abbiamo deciso di sgomberare il campo dalle polemiche sportive per assegnare agli eroi contemporanei, senza falsa retorica, un riconoscimento che è già nei cuori della gente”.

Le categorie professionali sopra citate verranno premiate a Bergamo, una delle città italiane più colpite dalla pandemia, in un evento benefico futuro dove saranno presenti le Nazionali maschili e femminili, e nato sotto l’idea del commissario tecnico del team azzurro maschile, Roberto Mancini.

 

Post Correlati

Leave a Comment