Euro 2021, probabile slittamento

L’emergenza Coronavirus ha causato il rinvio del campionato Europeo di calcio maschile, in programma nell’estate 2020 e slittato all’anno successivo. La maggiore competizione continentale avrà per la prima volta il nuovo format itinerante, che prevede partite in dodici nazioni diverse. Semifinali e finale si terranno a Londra allo stadio di Wembley, dove l’atto conclusivo si disputerà domenica 11 luglio 2021. L’analoga competizione femminile sarebbe dovuta iniziare quattro giorni prima ma l’Uefa ne ha deciso la riprogrammazione per non essere oscurata dalla final four maschile e perché si gioca anch’essa in Inghilterra. Le ipotesi più probabili sono due: la prima prevede uno slittamento di qualche settimana mentre la seconda, più drastica, consisterebbe nel rinviare anche gli Europei femminili di un anno, sfruttando il fatto che nel 2022 per la prima volta nella storia i Mondiali maschili verranno giocati nel periodo tra novembre e dicembre e non in quello estivo. Verranno inoltre riprogrammati altre due competizioni maschili: la Nations League e l’Europeo Under 21.

Federico Scarso

Foto: Fifa.

Post Correlati

Leave a Comment