SheBelieves Cup | Vittorie per Stati Uniti e Spagna

La prima giornata della SheBelieves Cup, di scena negli Stati Uniti d’America, ha visto le vittorie della nazionale di casa e della Spagna rispettivamente contro l’Inghilterra e il Giappone, comandando la classifica a quota 3 punti e con lo scontro diretto previsto domenica 8 marzo alle ore 22. Inghilterra e Giappone apriranno la seconda giornata prevista sempre l’8 marzo alle ore 19:15 .

La formazione campione del mondo in carica non presenta Alex Morgan per maternità, presenta in panchina Megan Rapinoe e in campo Julie Ertz che raggiunge quota 100 presenze con la maglia della nazionale statunitense, diventando la 40a giocatrice a tagliare questo traguardo.
Le statunitensi dominano la prima metà del gioco, lasciando pochissimo alle avversarie britanniche che mancano l’unica vera palla gol pericolosa del primo tempo con Scott, che al 38′ indirizza di testa il pallone sopra la traversa.
Il pubblico di Orlando deve aspettare la ripresa per poter esultare. Al 53′ le padrone di casa passano in vantaggio con una rete spettacolare di Christien Press, che trova una parabola a giro da fuori area che si insacca a mezza altezza alla sinistra di Telford, ringraziando le larghe marcature della difesa ospite. Due minuti dopo arriva il gol che chiude definitivamente i conti: la leggenda Carli Lloyd finalizza in rete l’assist di Horan e raddoppia per le padrone di casa, scrivendo la parola “game over” sul match.

La prima giornata della competizione si era aperta con il successo della nazionale allenata da coach Vilda per 3 a 1 su un buon Giappone, presente in questa manifestazione con una formazione mix di veterane, in cui spicca la figura di Kumagai del Lione (unica “europea” tra le convocate) e di giovani atlete di buona prospettiva.
La Spagna impiega soltanto 8′ per trovare la rete del vantaggio: tiro/cross di Hermoso diretto su Putellas in corsa che insacca a due passi dalla linea di porta. Cinque minuti dopo il Giappone si fa vedere sfruttando un errore difensivo, ma la conclusione di Sugasawa viene respinto in corner da Gallardo. Prima dello scadere del primo tempo le Nadeshiko pareggiano con un gol spettacolare di Iwabuchi, che in spaccata colpisce al volo su cross proveniente dalle retrovie e scavalca Gallardo con un pallonetto.
L’ingresso in campo dell’attaccante basca Lucia Garcia spacca la partita realizzando due gol in fotocopia, avventandosi in entrambe le occasioni sul pallone mal gestito dalla difesa nipponica e insaccando dopo aver dribblato il portiere Yamashita.

 

Crediti – Seleccion Española Femenina de Football

Post Correlati

Leave a Comment