Capello: “Calcio femminile? Porta e campo da ridurre”

Fabio Capello ha espresso il proprio parere sul calcio femminile a margine della premiazione dei Laureus Awards. “Per me – ha detto l’ex calciatore e allenatore – le ragazze dovrebbero giocare con le porte più piccole e i campi di dimensione ridotta. A basket le donne giocano con canestri più bassi rispetto agli uomini (in realtà per entrambi è a 3,05 metri di altezza, ndr), come a pallavolo la rete è più bassa. Ogni volta che c’è un tiro alto nel calcio femminile il portiere va in difficoltà e per questo le ragazze tirano sempre dalla lunga distanza”. Il pensiero dell’ex tecnico friulano, espresso con rispetto e senza alcun intento denigratorio, non sembra condiviso da Arsène Wenger che sembra guardare l’ex collega perplesso.

Foto: Ansa.

Post Correlati

Leave a Comment