Torneo di Viareggio | Juventus e As Roma conquistano la finale

La finale del secondo Torneo di Viareggio femminile sarà tra le campionesse in carica della Juventus e la novità As Roma, che lo scorso anno non ha partecipato. Il big match, che verrà trasmesso in diretta da Rai Sport, sarà una rivincita della partita della fase a gironi dove a imporsi furono le bianconere di misura. Sarà però un match certamente diverso dato che le giallorosse non avevano particolari necessità di cercare il pari ai fini della classifica, bastando la sconfitta di misura al mantenimento del primo posto nella classifica avulsa. La squadra di Alessandro Spugna non sembra la solita schiacciasassi del campionato: nel girone ha vinto di misura all’esordio contro l’Empoli, battuto nettamente da Inter e As Roma, e perso lo scontro con le nerazzurre, che all’esordio erano cadute contro la formazione di Fabio Melillo. D’altro canto, lo scontro diretto contro un avversario forte come la formazione capitolina farà dare il meglio a Silvioni e compagne, che vorranno mantenere il titolo conquistato lo scorso anno. La finale assegnerà anche il titolo di capocannoniere e sarà una sfida nella sfida per i due bomber Berti e Landa, che comandano momentaneamente la graduatoria con tre centri ciascuna.

L’As Roma ha conquistato la finale battendo 2-0 il Genoa in una gara in cui la formazione capitolina ha sempre avuto il pallino del gioco, forte anche di maggiore esperienza con il team ligure che partecipando al campionato regionale non è abituata a partite così intense e di livello così alto. Le ragazze di Luca De Guglielmi hanno poco da recriminarsi giocando al meglio delle loro possibilità e non sfigurando di fronte a un avversario certamente più forte. Le giallorosse passano in vantaggio al 18′ con un gol di Orlando direttamente da calcio d’angolo. Le rossoblu hanno qualità individuali a centrocampo e reggono bene lo scontro contro una delle formazioni più forti a livello giovanile ma la squadra di Fabio Melillo va comunque vicina al raddoppio prima con un palo colpito da Orlando su punizione e poi con un colpo di testa di Manca che si imbatte sulla traversa. Il definitivo 2-0 arriva comunque a dieci minuti dal termine con l’acuto di Vigliucci, che trova la deviazione vincente sotto porta per battere Macera in uscita, con il pallone che tocca il palo alla destra del portiere e termina in rete.

Nell’altra semifinale la Juventus conquista il pass per l’atto conclusivo della manifestazione ai tiri di rigore. Bianconere subito pericoloso con una traversa di Bragonzi, il cui tiro-cross per poco non beffa Tinti. Il primo tempo si conclude a reti inviolate. Nella ripresa la squadra torinese prova ad aumentare i ritmi e trova il gol del vantaggio al 71′ con Berti, che sfrutta al meglio un assist di Bragonzi e con un tocco morbido batte Tinti. Giai, servita da una splendida palla di Bellucci, colpisce poi la parte alta della traversa. Quando la partita sembra chiusa la Fiorentina ci prova con la forza della disperazione: in pieno recupero su un lancio di Masini un’incomprensione tra difensore e portiere permette alla viola di pareggiare. Brscic non si accorge dell’uscita di Beretta e appoggia il pallone di testa verso l’estremo difensore. Il pallone, però, scavalca l’estremo difensore e termina in rete. La squadra di Alessandro Spugna vuole vincere la partita nei tempi regolamentari e si riversa nella metà campo toscana ma la conclusione di Bellucci a botta sicura è salvata con una prodezza da Tinti, che permette alla sua squadra di raggiungere i tiri di rigore. Infallibili dal dischetto le bianconere con Bellucci, Arcangeli, Musolino e Masu tutte a segno. Beretta si rifà dell’errore (da dividere con Brscic) per l’autogol nel finale e para le conclusioni di Morreale e Masini. Inutile quindi per la squadra allenata da Claudio Ricci la trasformazione del terzo rigore a opera di Valvo.

Risultati girone 1:
Juventus –  Empoli 1-0 (90′ Berti)
Inter – As Roma 1-3 (87′ Carlucci – 39′ Pacioni, 42′ Landa, 52′ Corelli (rig.))
Juventus – Inter 1-2 (79′ Silvioni – 35′ Poli, 44′ Mariani)
Empoli – As Roma 1-7 (43′ Puddu – 18′ Boldrini, 20′ Landa, 35′ Viscuso (aut.), 37′ Tarantino, 71′ Landa, 77′ Vidano, 85′ Manca)
As Roma – Juventus 0-1 (50′ Berti)
Empoli – Inter 2-6 (24′ De Matteis, 90′ Fabbroni – 7′ Pavan, 13′ Marengoni, 18′ Pavan, 21′ Poli, 80′ Carravetta, 90’+2′ Carlucci (rig.))

Classifica girone 1:
As Roma 6, Juventus 6, Inter 6, Empoli 0.

Risultati girone 2:
Sassuolo – Fiorentina 1-2 (85′ Aldini – 19′ Sitri, 33′ Corazzi)
Westchester United – Genoa 0-2 (7′ Parodi, 74′ Olivieri)
Sassuolo – Westchester United 5-0 (6′ Pellinghelli, 20′ Fracas, 39′ Spallanzani, 49′ Casini, 83′ Spallanzani)
Fiorentina – Genoa 2-2 (43′ Ripamonti, 70′ Monnecchi – 49′ Buzi, 90’+3′ Campora)
Genoa – Sassuolo 1-1 (90’+3′ Crivelli – 71′ Fracas)
Westchester United – Fiorentina 0-1 (90’+3′ Xiong (aut.))

Classifica girone 2:
Fiorentina 7, Genoa 5, Sassuolo 4, Westchester United 0.

Semifinali:
Fiorentina – Juventus 1-1 (2-5 dtr) (90’+2′ Brscic (aut.) – 71′ Berti) (sequenza rigori: Bellucci (J) gol, Morreale (F) parato, Arcangeli (J) gol, Masini (F) parato, Musolino (J) gol, Valvo (F) gol, Masu (J) gol)
As Roma – Genoa 2-0 (18′ Orlando, 80′ Vigliucci)

Finale:
Juventus – As Roma [mercoledì 19 febbraio, ore 16.00, stadio “Del Freo” di Montignoso (MS), diretta Rai Sport]

Classifica cannonieri:
3 reti:
Alice Ilaria Berti (Juventus), Serena Landa (As Roma).
2 reti: Beatrice Carlucci (1 rig.) (Inter), Matilde Pavan (Inter), Angelica Poli (Inter), Teresa Fracas (Sassuolo), Monica Spallanzani (Sassuolo).
1 rete: Matilde De Matteis (Empoli), Nicole Fabbroni (Empoli), Rebecca Puddu (Empoli), Gaia Sitri (Fiorentina), Azzurra Corazzi (Fiorentina), Chiara Ripamonti (Fiorentina), Margherita Monnecchi (Fiorentina), Aurora Buzi (Genoa), Alice Campora (Genoa), Martina Crivelli (Genoa), Syria Olivieri (Genoa), Martina Parodi (Genoa), Elisa Carravetta (Inter), Arianna Marengoni (Inter), Elisa Mariani (Inter), Ludovica Silvioni (Juventus), Arianna Boldrini (As Roma), Alice Corelli (1 rig.) (As Roma), Chiara Manca (As Roma), Angela Orlando (As Roma), Eleonora Pacioni (As Roma), Giada Tarantino (As Roma), Eleonora Vidano (As Roma), Chiara Vigliucci (As Roma), Giada Aldini (Sassuolo), Giada Casini (Sassuolo), Alice Pellinghelli (Sassuolo).

Autogol:
1 autorete: Ilenia Viscuso (Empoli, pro As Roma), Margherita Brscic (Juventus, pro As Roma), Xiong (Westchester United, pro Fiorentina).

Federico Scarso

Foto: Fabio Cittadini.

 

Post Correlati

Leave a Comment