Serie A | Juventus, pokerissimo nel derby d’Italia

Juventus

Fiorentina e Milan chiamano, la Juventus risponde. Le bianconere vincono il derby d’Italia contro l’Inter per 5 a 1 e si portano a 41 punti, ripristinando le sei lunghezze di distanza dalle due formazioni inseguitrici.
Torna al gol Cristiana Girelli con una doppietta che vale per l’attaccante bianconera la 15a realizzazione in 15 partite e la leadership nella classifica delle cannoniere.

Le campionesse d’Italia in carica non hanno giocato un match impeccabile nella prima frazione di gioco, permettendo all’Inter di andare pericolosamente alla conclusione con Tarenzi al 8′ e al 22′, e con Lisa Alborghetti al 24′, con Giuliani pronta a respingere le conclusioni avversarie.
Nella Juve è Bonansea a creare i pericoli maggiori, prima al 5′ mandando a lato un diagonale che avrebbe potuto avere esito migliore e poi siglando la rete del vantaggio bianconero al 43′, sfruttando un perfetto lancio in diagonale di Lisa Boattin.

Ad inizio ripresa Bonansea da una parte (conclusione a lato) e Tarenzi dall’altra (respinta di Giuliani) vanno pericolosamente alla conclusione. La Juve è più cinica e al 56′ raddoppia: Girelli calcia da fuori e trova la respinta di Aprile, Bonansea cattura il pallone e serve in mezzo un pallone che Cernoia insacca di sinistro.
Al 64′ la Juventus va vicinissima al tris, ma la traversa spegne l’esultanza di Girelli e Aprile salva sulla linea la conclusione di Pedersen. E quando la partita sembra in mano alle bianconere, Regina Baresi appena entrata timbra il cartellino di testa e riapre la contesa.
L’illusione nerazzurra dura pochi minuti, l’Inter crolla fisicamente e la Juve mette il piede sull’acceleratore, andando a segno per la terza volta con Cristiana Girelli su calcio di rigore assegnato per fallo su Aprile sulla stessa n°10 bianconera.
Il 3 a 1 non sazia le regazze di Rita Guarino, che provano a siglare la quarta rete con Maria Alves che trova la respinta di Aprile, e che arriva al 84′ con il colpo di testa di Sembrant che anticipa nello stacco Bartonova.
Zamanian manca il pokerissimo bianconero a un minuto dal novantesimo, Girelli inquadra la porta e al 90+1′ segna la quinta rete bianconera e Cernoia fa correre l’ennesimo rischio alla difesa nerazzurra poco prima del fischio finale.

 

JUVENTUS – INTER 5-1 (43′ Bonansea, 56′ Cernoia, 72′ Baresi, 78′ rig. e 90+1′ Girelli, 84′ Sembrant)

Juventus: Giuliani; Hyyrynen, Gama, Sembrant, Boattin; Pedersen (81′ Caruso), Galli, Rosucci (59′ Maria Alves); Bonansea (68′ Zamanian), Girelli, Cernoia. All. Guarino.
Inter: Aprile; Brustia, Debever, Auvinen, Bartonova; Alborghetti (73′ Santi), Nyman, Pandini, Marinelli; Rincon (68′ Baresi); Tarenzi. All. Sorbi.

Ammonite: Debever (I).

 

Foto : Juventus FC

Post Correlati

Leave a Comment