Serie A | Nei lunch match poker esterni di Milan e Florentia San Gimignano

Il Milan batte il Tavagnacco e centra la quinta storia vittoria consecutiva in campionato. Dopo sette minuti le rossonere ci provano con Tucceri Cimini ma la palla sfiora il palo, dieci minuti più tardi il Tavagnacco si rende pericoloso con il tiro di Polli che esce di poco. Al 25’ occasionissima per il Milan: cross di Bergamaschi, Giacinti colpisce di testa e Capelletti manda in angolo con la punta delle dita. Alla ripresa le ragazze di Ganz partono benissimo. Il vantaggio ospite è nell’aria con il tiro-cross di Tucceri Cimini che colpisce il palo, al minuto 55 Tucceri Cimini mette la palla in mezzo dopo un calcio d’angolo e sblocca il match. Al 61’ Veritti stende in area Giacinti e l’arbitro concede il penalty. Il capitano rossonero non sbaglia dagli undici metri e trafigge l’estremo difensore friulano. Thorvaldsdottir su assist di Tucceri Cimini cala il tris al 77’, all’84’ Thorvaldsdottir innesca Tamborini che realizza il suo primo gol in serie A e fissa il punteggio sul definitivo 4-0.

La Florentia San Gimignano si impone per 4-1 sul campo della Pink Bari. Le padrone di casa passano avanti al minuto 18 con la punizione di Piro che non lascia scampo a Schroffenegger. Il pareggio sangimignanese arriva dopo poco più di un minuto: calcio d’angolo e rete di Melania Martinovic. La Florentia San Gimignano sfrutta benissimo le palle inattive e al 27’ su corner Imprezzabile realizza il 2-1, per lei prima marcatura in serie A. Al minuto 61 arriva il terzo gol di Sara Nilsson. Al 78’ una brutta uscita di Myllyoia favorisce Nilsson che realizza la personale doppietta e chiude il match sul 4-1.

Marta Saitta

Foto: Ac Milan 

Post Correlati

Leave a Comment