Serie A | L’analisi dei sei match della 15ª giornata

Tavagnacco Juventus

Dopo la pausa dello scorso weekend, per via degli impegni di Coppa Italia, questo fine settimana torna la serie A con le sei sfide della 15ª giornata. La partita di cartello è il derby d’Italia tra Juventus e Inter. Di seguito l’analisi di tutti i match.

Pink Bari – Florentia San Gimignano, sabato 15 ore 12.00.
Da una parte la Pink Bari (10 pt), dall’altra la Florentia San Gimignano (18 pt). Le padrone di casa non ottengono i 3 punti da ben sette turni e allo stadio “Antonio Antonucci” di Bitetto non hanno mai vinto; la squadra sangimignanese invece è in serie positiva da tre partite (Coppa Italia inclusa) e vuole tornare al successo in trasferta. Negli ultimi tre confronti ha sempre prevalso la Florentia (0-2, 3-0, 3-2).

Tavagnacco – Milan, sabato 15 ore 12.00.
Nell’altro lunch match del sabato si sfidano il Tavagnacco (8 pt) e Milan (32 pt). Le friulane in casa hanno vinto solo una volta (sono reduci da un sconfitta e un pareggio) e proveranno a invertire la rotta per raccogliere “punti salvezza”. Di contro Giacinti e compagne cercano la terza vittoria consecutiva in campionato lontane dal proprio pubblico. Negli ultimi incroci le rossonere hanno sempre vinto (1-0, 1-3, 2-0).

Fiorentina – Sassuolo, sabato 15 ore 14.30.
La Fiorentina (32 pt) seconda in classifica ospita il Sassuolo (23 pt) quinta forza del campionato. Le ragazze di Cincotta tra campionato e Coppa Italia hanno collezionato ben otto risultati utili consecutivi (7 vittorie e un pari) e davanti ai propri tifosi non perdono dalla seconda giornata; le neroverdi hanno riscontrato diverse difficoltà in trasferta dove il successo manca dal lontano 12 ottobre. Le gigliate hanno vinto gli scorsi cinque precedenti (2-4, 2-0, 0-2, 4-1, 2-1). Curiosità: Alia Guagni (Fiorentina) è la miglior realizzatrice della sfida con 3 reti all’attivo.

Orobica – Empoli, sabato 15 ore 14.30.
L’Orobica (1 pt) affronta l’Empoli (15 pt). Le bergamasche hanno conquistato il loro unico punto nel match interno contro il Tavagnacco e vogliono provare a regalarne altri ai propri sostenitori; la squadra di Pistolesi ha bisogno del successo per cancellare le quattro sconfitte consecutive (3 in campionato). Nella partita di andata l’Empoli si è imposto con il punteggio di 4-1.

As Roma – Hellas Verona, sabato 15 ore 14.30.
L’ultimo confronto del sabato contrappone As Roma (28 pt) ed Hellas Verona (12 pt). La squadra di capitan Bartoli è a caccia del terzo risultato utile in campionato e dopo il pareggio contro la Fiorentina rivuole la vittoria al Tre Fontane; le veronesi non vincono da cinque giornate e cercano i tre punti per allontanarsi dalle zone calde della classifica. Nei tre precedenti: una vittoria del Verona (1-0), due vittorie per le giallorosse (2-1, 0-4).

Juventus – Inter, domenica 16 ore 12.30.
La Juventus (38 pt) ospita per la prima volta l’Inter (18 pt) per disputare il secondo storico derby d’Italia al femminile. Finora nessuna squadra in questo campionato è riuscita nell’impresa di fermare le bianconere in casa dove hanno sempre vinto; le nerazzurre sono in crescita e vogliono cancellare la sconfitta subita nel derby. All’andata le bianconere dominarono il match e vinsero per 3-0 allo Stadio “Chinetti” di Solbiate Arno.

Classifica:
Juventus 38, Fiorentina 32, Milan 32, As Roma 28, Sassuolo 23, Inter 18, Florentia San Gimignano 18, Empoli 15, Hellas Verona 12, Pink Bari 10, Tavagnacco 8, Orobica 1.

Marta Saitta

Foto: Juventus.

Post Correlati

Leave a Comment