Serie A | Il Milan batte la Pink Bari e aggancia la Fiorentina al secondo posto

Il Milan batte la Pink Bari per 6 a 3 nel recupero della 9a giornata e aggancia la Fiorentina al secondo posto in classifica a quota 29 punti.
Nell’impianto Vismara di Milano le rossonere, che hanno presentato alcune novità necessarie in vista del derby contro l’Inter, decidono l’incontro nei primi minuti della ripresa, dopo un primo tempo in cui le luci si spengono dopo il pari ospite.

La formazione di casa sblocca subito l’incontro con Valentina Giacinti dopo appena 48″ di gioco, con la 9 rossonera che si mostra bestia nera della formazione pugliese. Dopo l’occasionissima sprecata al 4′ da Thorvalsdottir, al 5′ Marrone rischia l’autogol rinviando il pallone sul palo.
A cambiare le carte in tavola nella prima frazione di gioco è il pareggio di Torres al 17′ alla prima occasione utile. Il Milan non riesce a reagire e si spegne, mentre le baresi vanno vicinissime al raddoppio con la conclusione di Zammit terminata di poco a lato.

Come nel primo tempo, l’inizio di ripresa è ancora nel segno nel Milan e questa volta per la Pink Bari non c’è scampo. Al 50′ Giacinti dribbla due avversarie e lascia partire una conclusione imprendibile per il portiere Myllyoja (10° gol alle baresi per l’ex Brescia), al 53′ la n°9 rossonera replica i dribbling ma stavolta serve in mezzo per Heroum che di sinistro manda il pallone prima sul palo e poi in rete, e al 56′ Jane lascia partire una staffilata da fuori che si insacca all’angolino per il 4-1.
I diagonali di Zammit e Di Bari passano a pochissimi centimetri dal palo, la conclusione di Giacinti coglie in pieno la traversa. E in 60″ si riapre la giostra dei gol: al 77′ Carp approfitta di una disattenzione rossonera e va a bersaglio con la complicità del portiere piazza; pochi secondi dopo è la difesa barese a farsi sorprendere e Thorvalsdottir di punta supera il portiere avversario per il 5 a 2.
Al 82′ il Milan va a quota sei: Myylyoja respinge la conclusione dell’attaccante islandese e poi la prima di Valentina Giacinti, ma non la seconda che entra con tutta la potenza sprigionata dalla bomber rossonera che realizza il gol n°11 alla Pink.
Al 88′ Noemi Manno viene lasciata libera e trova una conclusione imprendibile per Piazza dal limite dell’area di rigore.

Mirko Marletta

Foto: Ac Milan.

Post Correlati

Leave a Comment