Serie A | Pari tra Inter e Florentia. Esultano Fiorentina e Sassuolo

Dopo il successo dell’As Roma sul campo della Pink Bari si sono svolti tre match di serie A nella giornata di sabato.

La Fiorentina ha vinto 4-1 sul campo dell’Orobica. Le viola passano due volte in vantaggio nei primi venti minuti di gioco (10’ e 19’) grazie alla doppietta personale di Mauro. Le padrone di casa tre minuti dopo, provano a reagire con la rete della nuova arrivata Muya (22’) che, dimezza temporaneamente lo svantaggio. Nel secondo tempo la squadra di Cincotta, prima trova il terzo gol con l’australiana De Vanna al 52’ e poi con Lazaro al minuto 83’ segna il gol del definitivo 4-1. Con questa vittoria Guagni e compagne, a quota 25 punti, effettuano il controsorpasso sulla Roma e riconquistano il secondo posto in classifica.

Dopo il pareggio contro l’Empoli, il Sassuolo torna al successo, battendo per 4-1 il Verona. La partita è vivace fin dall’inizio, si sblocca al 38’ con il colpo di testa di Ferrato che sigla anche il raddoppio (sempre di testa) al minuto 45. Alla ripresa le veronesi accorciano le distanze con il gol di Sofia Cantore (49’). Immediata è la reazione delle neroverdi che allungano con un altro gol di Ferrato per la personale tripletta. Il Verona non molla e continua a provarci ma Lemey para tutto anche il rigore battuto da Pirone. Al minuto 86’ arriva il gol del 4-1 che porta la firma di Sabatino. Grazie a questo successo il Sassuolo occupa il quinto posto in classifica con 17 punti, il Verona resta nono a quota 11 punti.

Pareggio a reti inviolate tra Inter e Florentia. Nel primo tempo l’Inter ci prova con Alborghetti, la Florentia risponde con Dupuy e Nocchi. Negli ultimi 45 minuti l’Inter cerca insistentemente il gol con i vari tentativi di Alborghetti, Marinelli, Pandini ma Schroffenegger ex dell’incontro, para tutto e mantiene inviolata la porta delle toscane. Un punto per entrambe che cambia di pochissimo la classifica: Florentia sesta con 14 punti seguita dall’Inter settima con 12 punti.

Marta Saitta

Post Correlati

Leave a Comment